Tipress
ULTIME NOTIZIE Sport
EURO 2020
1 ora
Euro 2020, ecco le sfide dei playoff
Sedici squadre possono ancora sperare di partecipare a Euro 2020. 4 i posti disponibili
SERIE A
2 ore
«Con CR7 non servono chiarimenti. Il match di Bergamo? Al 99% non giocherà»
Maurizio Sarri ha parlato alla vigilia della sfida contro l'Atalanta: «Cristiano Ronaldo ha un problema che lo sta condizionando anche mentalmente. Puntiamo a recuperarlo per la gara di Champions»
DERBY
4 ore
Ambrì & Lugano: è tutto pronto per il terzo derby
La stracantonale si giocherà alla Valascia: i biancoblù saranno forse più freschi visto che non giocano questa sera, al contrario dei bianconeri (in casa contro il Rapperswil)
SUPER LEAGUE
7 ore
Esame fanalino di coda per il Lugano: a Thun bisogna vincere
I bianconeri se la vedranno contro l'ultima della classe. In Challenge League il Chiasso cerca il terzo successo consecutivo
UDINE
16 ore
«Vivrò a Udine con Lara. Il calcio? Avrei preferito restare fra le pannocchie...»
Valon Behrami ha rilasciato una lunga intervista sulla sua vita: «Il mondo del calcio è fantastico, ma va tutto molto veloce. Lara? Quando torna dalle gare le faccio trovare la cena pronta...»
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Tegola Zugo, Genoni è out
L'estremo difensore dei Tori si è infortunato agli adduttori e dovrà stare lontano dal ghiaccio per circa tre settimane
NATIONAL LEAGUE
17 ore
«Avevo lasciato un gruppo come questo. Kubalik? All-in per seguire i suoi sogni»
Samuel Guerra, tornato a Davos dopo le avventure a Zurigo e Ambrì, è alla seconda esperienza in gialloblù: «Inizio buono, ma il difficile comincia ora. Anche noi svizzeri dobbiamo tirare il carro»
LIGUE 1
17 ore
La rabbia del Lilla contro Mourinho: «Che classe comportarsi così!»
L'allenatore dei francesi Christophe Galtier ha attaccato il nuovo tecnico del Tottenham, reo di avergli "scippato" il vice allenatore e il coach dei portieri senza nemmeno avvisarlo
SERIE A
19 ore
Brescia & Balotelli è già tensione: il 29enne allontanato dall'allenamento
Il tecnico dei lombardi Fabio Grosso ha deciso di spedire anzi tempo sotto la doccia il giocatore a causa del suo atteggiamento svogliato
NATIONAL LEAGUE
20 ore
187 punti in 180 match non sono bastati: il Losanna liquida Jeffrey
La società vodese ha informato il proprio TopScorer che sarà libero di scegliersi un'altra squadra al termine del corrente campionato: «Ci serve un altro profilo di giocatore»
SUPER LEAGUE
06.02.2019 - 23:230
Aggiornamento : 07.02.2019 - 11:16

Lugano, parla Celestini: «La delusione è grande»

Il tecnico bianconero è intervenuto a margine della battuta d'arresto casalinga contro il Thun (1-3): «In futuro non potremo ripetere quanto fatto vedere questa sera»

LUGANO - La delusione è grande in casa bianconera, lo sottolinea in modo evidente anche l'allenatore del Lugano Fabio Celestini: «Nessuno si sarebbe aspettato un inizio del genere. Avevamo lavorato molto bene in queste cinque settimane e mi aspettavo sicuramente un'altra squadra. Abbiamo giocato solo i primi 10 minuti, poi siamo scomparsi. Lo sapevamo che avevamo di fronte un Thun fisicamente ben preparato e tecnicamente attrezzato. Sono stati bravi a sfruttare al meglio i nostri errori. Non abbiamo giocato come una squadra. La delusione è grande, ma al momento non sono preoccupato».

Ha gia parlato con i ragazzi? «No, adesso non ha nessun senso, ma domani parlerò con tutti. Peccato perché avevamo sempre fatto un passo avanti. Non dò giudizi individuali, ma chiaramente il rammarico c'è e i ragazzi sono i primi a essere delusissimi. Ci aspettavamo tutt'altra storia e in futuro ovviamente non potremo ripetere quanto fatto vedere questa sera. Ci guarderemo in faccia, analizzeremo la partita e troveremo le giuste contromisure».

...e queste dovranno arrivare al più presto, visto che il Lugano non vince da 7 partite - 3 pareggi e 4 sconfitte - e domenica è in programma la trasferta di Sion (ore 16).

Commenti
 
Zico 9 mesi fa su tio
allora, incontri il Thun e dici "partita facile". poi perdi ed allora guardi la classifica: porca rana sono la terza forza del campionato. magari la prossima volta che si incontra il Thun guardare la classifica prima e vula bass...
Zarco 9 mesi fa su tio
Salvezza e basta! Pubblico da quinta lega
Flavio Maiocchi 9 mesi fa su fb
A Renzetti non andavano bene i troppi passaggi voluti da Abascal. Con Celestini ha risolto il problema. Sposta sempre Covilo a metà campo per spizzare la palla rimessa dal portiere. È che Baumann non ha proprio piedi educati. E lo schema è da quarta lega?
Cla Gia 9 mesi fa su fb
Pensavano già magari di giocarsi i mondiali
Indira69 9 mesi fa su tio
Oramai Celestini é come un gatto che cerca di arrampicarsi su uno specchio,il vero responsabile di quanto visto ieri é lui;se Lavanchy che é l'ultimo arrivato,é il giocatore che ha denotato migliore forma e tenuta atletica c'é da preoccuparsi.
roma 9 mesi fa su tio
Celestini è ormai come un vecchio disco in vinile rotto.
Giuseppe Soldini 9 mesi fa su fb
I muli non possono diventare cavalli???
Evry 9 mesi fa su tio
Mi sa che l'allenatore non abbia le idee troppo chiare sulla tattica del gioco, di strategia non ne parliamo. Se vuole, finalmenmte riuscire come allenatore deve dare ben altro. auguri e coraggio Renzetti
Manuela Quattropani 9 mesi fa su fb
Queste parole le ha già dette anche alla penultime sconfitta!! È anche a quella prima,,.!!!
Hardy 9 mesi fa su tio
Ma è lo stesso Lugano che i soliti espertoni danno già con un piede in Europa?
Armando Tartaglia 9 mesi fa su fb
Questo fenomeno allenato 4 squadre fatto 5 retrocessioni ??? ma va f ....0
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 14:59:57 | 91.208.130.89