MANCHESTER
04.12.2018 - 18:560
Aggiornamento 05.12.2018 - 10:04

Il City ha barato? Pep trema: si rischia l'esclusione dalla Champions

Un'inchiesta sta per chiudersi: se la UEFA troverà le prove di manovre finanziarie illecite per aggirare il Financial Fair Play, i Citizens potrebbero essere fuori dalla coppa dalle grandi orecchie

MANCHESTER (GBR) - Il Manchester City potrebbe non prendere parte alla prossima Champions League. Non c'entrano i risultati sul campo, con quelli i Citizens non hanno problemi; piuttosto i magheggi adottati dai dirigenti per aggirare le regole del Financial Fair Play.

Facciamo un passo indietro. Nel 2014 a Manchester rischiavano l'esclusione dalle coppe perché i loro conti non rientravano nei parametri fissati dalla UEFA in materia di FFP. Per evitare sanzioni, i dirigenti britannici s'"inventarono" sponsorizzazioni fittizie, atte ad abbassare il deficit del club. Su tale manovra, riportata alla luce dalle rivelazioni di Football Leaks, la UEFA ha provato a fare chiarezza promuovendo un'indagine esterna. L'investigazione è ormai agli sgoccioli, pronta a essere chiusa, e secondo i media britannici smaschererà la truffa messa in piedi. Se tutto venisse confermato, se venissero trovate le prove dell'"abbellimento creativo" del bilancio, il City di Pep Guardiola sarebbe in guai seri. Potrebbe essere costretto a far da spettatore alla prossima edizione della coppa dalle grande orecchie.

Commenti
 
Tags
city
pep
champions
uefa
manchester
esclusione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-18 12:36:25 | 91.208.130.86