Friborgo
3
Davos
2
3. tempo
(1-0 : 1-1 : 1-1)
Lakers
1
Lugano
0
3. tempo
(0-0 : 1-0 : 0-0)
Zurigo
2
Langnau
3
3. tempo
(0-0 : 1-2 : 1-1)
La Chaux de Fonds
0
Turgovia
1
3. tempo
(0-0 : 0-1 : 0-0)
Kloten
2
Zugo Academy
2
3. tempo
(0-0 : 1-1 : 1-1)
Olten
2
Ajoie
7
3. tempo
(0-2 : 1-3 : 1-2)
Visp
6
Ticino Rockets
2
3. tempo
(5-0 : 1-1 : 0-1)
GCK Lions
4
Sierre
2
3. tempo
(1-1 : 2-1 : 1-0)
Friborgo
LNA
3 - 2
3. tempo
1-0
1-1
1-1
Davos
1-0
1-1
1-1
1-0 MOTTET
6'
 
 
 
 
37'
1-1 TEDENBY
2-1 DESHARNAIS
39'
 
 
 
 
43'
2-2 PALUSHAJ
3-2 MOTTET
45'
 
 
6' 1-0 MOTTET
TEDENBY 1-1 37'
39' 2-1 DESHARNAIS
PALUSHAJ 2-2 43'
45' 3-2 MOTTET
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
Lakers
LNA
1 - 0
3. tempo
0-0
1-0
0-0
Lugano
0-0
1-0
0-0
1-0 WELLMAN
29'
 
 
29' 1-0 WELLMAN
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
Zurigo
LNA
2 - 3
3. tempo
0-0
1-2
1-1
Langnau
0-0
1-2
1-1
 
 
25'
0-1 MAXWELL
 
 
35'
0-2 GLAUSER
1-2 PETTERSSON
40'
 
 
2-2 BODENMANN
43'
 
 
 
 
47'
2-3
MAXWELL 0-1 25'
GLAUSER 0-2 35'
40' 1-2 PETTERSSON
43' 2-2 BODENMANN
2-3 47'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 1
3. tempo
0-0
0-1
0-0
Turgovia
0-0
0-1
0-0
 
 
24'
0-1 RUNDQVIST
RUNDQVIST 0-1 24'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
Kloten
LNB
2 - 2
3. tempo
0-0
1-1
1-1
Zugo Academy
0-0
1-1
1-1
 
 
25'
0-1 HOFER
1-1 KNELLWOLF
33'
 
 
2-1 MARCHON
46'
 
 
 
 
56'
2-2 BRUNNER
HOFER 0-1 25'
33' 1-1 KNELLWOLF
46' 2-1 MARCHON
BRUNNER 2-2 56'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
Olten
LNB
2 - 7
3. tempo
0-2
1-3
1-2
Ajoie
0-2
1-3
1-2
 
 
1'
0-1 MADER
 
 
10'
0-2 HAZEN
 
 
23'
0-3 HAZEN
 
 
29'
0-4 POUILLY
 
 
37'
0-5 MACQUAT
1-5 HAAS
40'
 
 
2-5 KNELSEN
51'
 
 
 
 
53'
2-6 HAZEN
 
 
54'
2-7 HAZEN
MADER 0-1 1'
HAZEN 0-2 10'
HAZEN 0-3 23'
POUILLY 0-4 29'
MACQUAT 0-5 37'
40' 1-5 HAAS
51' 2-5 KNELSEN
HAZEN 2-6 53'
HAZEN 2-7 54'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
Visp
LNB
6 - 2
3. tempo
5-0
1-1
0-1
Ticino Rockets
5-0
1-1
0-1
1-0 BURGENER
3'
 
 
2-0 DOLANA
4'
 
 
3-0 SPINELL
5'
 
 
4-0 ACHERMANN
15'
 
 
5-0 HABERSTICH
17'
 
 
 
 
25'
5-1 MARTIKAINEN
6-1 FADRI
27'
 
 
 
 
42'
6-2 GERLACH
3' 1-0 BURGENER
4' 2-0 DOLANA
5' 3-0 SPINELL
15' 4-0 ACHERMANN
17' 5-0 HABERSTICH
MARTIKAINEN 5-1 25'
27' 6-1 FADRI
GERLACH 6-2 42'
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
GCK Lions
LNB
4 - 2
3. tempo
1-1
2-1
1-0
Sierre
1-1
2-1
1-0
 
 
8'
0-1 ASSELIN
1-1 BACKMAN
12'
 
 
2-1 BRUSCHWEILER
21'
 
 
 
 
24'
2-2 MONTANDON
3-2 BRUSCHWEILER
32'
 
 
4-2
50'
 
 
ASSELIN 0-1 8'
12' 1-1 BACKMAN
21' 2-1 BRUSCHWEILER
MONTANDON 2-2 24'
32' 3-2 BRUSCHWEILER
50' 4-2
Ultimo aggiornamento: 15.10.2019 21:48
Keystone
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
29.08.2018 - 11:560
Aggiornamento : 16:30

«Se giochi a ping pong con i portieri, come titolare poi ti ritrovi un fantasma»

Imperfetto contro il Thun, David Da Costa ha fatto il pieno di critiche. «Ma va aspettato e sostenuto, come fece Babbel con Omlin. Abascal sta un po' pasticciando»

LUGANO - Una prestazione poco convincente, a Thun, l'hanno fornita tutti i bianconeri. Quelli che avrebbero dovuto "offendere", quelli incaricati di inventare, quelli schierati in difesa e... il portiere. Proprio su quest'ultimo, quel Da Costa tornato tra i pali in Coppa, si sono però concentrate le lamentele più feroci. "Impacciato", "imperfetto", "in ritardo"... l'estremo difensore del Lugano ha rimediato critiche e fatto storcere nasi. Lui che dovrebbe sì portare esperienza ma che anche - dopo i guai fisici - andrebbe atteso. In fondo pure a un campione come Handanovic, pessimo contro il Torino, può capitare una giornata storta...

«Mettiamola così: non è un gran momento per i portieri - è intervenuto Arno Rossini - Per quanto riguarda l'estremo difensore dell'Inter, per i suoi errori, non so proprio cosa dire. Starà a Spalletti sostenerlo e farlo ripartire».

Per quanto riguarda Da Costa invece?
«La situazione a dire il vero è molto simile. Ha avuto delle incertezze, questo è vero; non mi sembra in ogni modo il caso di bacchettarlo troppo. Ripresosi dopo l'infortunio alla spalla e tornato titolare, andrebbe solo tranquillizzato e consolato».

Niente critiche?
«Sicuramente non da parte della società, dello staff tecnico. Il club dovrebbe sostenere il suo tesserato, uno che, giocando in quel ruolo, sarà uno degli uomini chiave nella corsa alla salvezza».

Via Kiassumbua, se il 32enne non è al meglio c'è comunque la possibilità di schierare Baumann.
«No, non scherziamo. Così facendo, creando confusione, il Lugano rischia di bruciare i suoi portieri. Era stato detto che Baumann sarebbe stato titolare, che avrebbe avuto la fiducia della società... non è stato così. È vero, ha fatto degli sbagli, ma appena Da Costa ha ritrovato una buona condizione è stato messo da parte. Tanti cambi generano insicurezza. Non va bene».

Meglio scegliere un titolare e proseguire con quello?
«Esatto. Rimango convinto che Da Costa sia l'uomo giusto al posto giusto. Quindi... che lo si "blindi", che gli si dia la possibilità di sbagliare senza essere immediatamente giudicato. Così facendo, ne sono certo, con il tempo crescerà fino a tornare a essere affidabile. Guardate, per esempio, cosa ha fatto il Lucerna con Omlin ai tempi di Babbel: lo ha aspettato nonostante gli errori grossolani, ha pazientato nonostante la sua poca continuità... E ora si trova tra le mani un portiere assolutamente affidabile».

Tutto vero, tutto giusto. Abascal sta però cambiando tanto nel tentativo di limitare i punti persi: confermando chi è incerto rischi parecchio.
«Credo che affidarsi a un portiere che sa di giocare sempre, che si sente protetto, sia la scelta giusta. Una scelta che alla lunga paga. In questo momento il tecnico bianconero sta un po' pasticciando, sta facendo passare il messaggio sbagliato. La responsabilità dell'allenatore è anche quella di gestire a livello emozionale il gruppo. Non puoi permetterti di "scherzare" con la sensibilità dei singoli: così facendo crei solo dei dubbi, delle insicurezze. Il mister sta forse pagando la scarsa esperienza e comunque dovrebbe mostrarsi più pronto nel gestire le pressioni esterne. In un campionato molto tirato, nel quale conta prima di tutto non prenderle, essere solidi dietro è fondamentale. Se giochi a ping pong con i portieri finisce che come titolare ti ritrovi con un fantasma».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 21:50:51 | 91.208.130.85