Ti-Press
SUPER LEAGUE
10.08.2018 - 09:250
Aggiornamento 11:52

Arriva il GC, Lugano costretto a vincere per classifica e serenità

Raccolti tre punti nelle prime tre giornate di campionato, sabato i bianconeri proveranno a scacciare la crisi battendo le Cavallette

LUGANO - L'ultimo, balbettante, Lugano avrà l'occasione di cancellare le ultime sconfitte domani sera (ore 19), quando a Cornaredo arriverà il Grasshopper.

Senza Piccinocchi (ancora ai box) e, dopo la partenza di Golemic e l'infortunio di Kecskes, con poche alternative in difesa, mister Abascal avrà scelte praticamente obbligate. Continuerà con Daprelà-Yao come coppia centrale, darà ancora fiducia ad Abedini e confermerà il tridente Gerndt-Ceesay-Junior, con Janko da utilizzare a partita in corso.

Non sono in ogni caso gli assenti che fanno perdere il sonno al mister spagnolo: la sua idea di gioco non cambia infatti a seconda degli interpreti. A preoccupare il tecnico sono piuttosto i passaggi a vuoto di qualche singolo, errori che hanno deciso l'andamento delle ultime due sfide. Gli sbagli, a volte tecnici, a volte tattici, in attacco; le imperfezioni, di posizionamento o “intervento”, in difesa... questo ha fatto girare gli incroci con YB e Lucerna e reso incandescente la situazione. Già perché, nonostante si debba affrontare solo il quarto turno, i risultati e soprattutto la classica sfuriata renzettiana hanno reso pesante la partita contro il GC. 

Contro le Cavallette serve fare risultato ma questo, si azzerassero - appunto - le imprecisioni, non dovrebbe essere complicatissimo. In fondo a Cornaredo si presenterà un avversario che sta peggio dei bianconeri. È vero, Sigurjonsson e soci hanno avuto un calendario pessimo (YB, Zurigo e Basilea); gli zero punti raccolti raccontano però di una squadra in difficoltà, fin qui con poche idee davanti (due reti all'attivo) e ballerina dietro (peggior difesa del campionato). Sabbatini e compagni hanno già mostrato di avere idee chiare e buona personalità; che le mettano in campo, per ripartire dopo le delusioni e spegnere sul nascere ogni malumore. Soprattutto quelli presidenziali.

Commenti
 
neuropoli 4 mesi fa su tio
ma sto Kecskes è in prestito dall'Atalanta, o l'hanno preso a titolo definitivo?
GI 4 mesi fa su tio
Mi raccomando la valigia pronta....
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
difesa
gc
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-13 12:50:36 | 91.208.130.87