SPAL
1
Bologna
1
fine
(0-1)
Fiorentina
3
Sampdoria
3
fine
(1-1)
Cagliari
Empoli
18:00
 
Winterthur
1
Zugo Academy
2
pausa
(1-1 : 0-1)
GCK Lions
3
Langenthal
5
2. tempo
(1-1 : 2-4)
Turgovia
0
Ticino Rockets
0
1. tempo
(0-0)
Ajoie
Kloten
17:30
 
Visp
Olten
17:45
 
SPAL
SERIE A
1 - 1
fine
0-1
Bologna
0-1
 
 
24'
0-1 PALACIO RODRIGO
 
 
30'
SORIANO ROBERTO
FELIPE DAL BELO
40'
 
 
1-1 KURTIC JASMIN
64'
 
 
 
 
76'
HELANDER FILIP
 
 
90'
PULGAR ERICK
CIONEK THIAGO
90'
 
 
PALACIO RODRIGO 0-1 24'
SORIANO ROBERTO 30'
40' FELIPE DAL BELO
64' 1-1 KURTIC JASMIN
HELANDER FILIP 76'
PULGAR ERICK 90'
90' CIONEK THIAGO
The goal at 53rd minute for SPAL was cancelled on VAR rule.Venue: Stadio Paolo Mazza.
Turf: Natural.
Capacity: 13,020.
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
Fiorentina
SERIE A
3 - 3
fine
1-1
Sampdoria
1-1
FERNANDES EDMILSON
14'
 
 
 
 
22'
RAMIREZ GASTON
1-0 MURIEL LUIS
34'
 
 
MILENKOVIC NIKOLA
34'
 
 
FERNANDES EDMILSON
39'
 
 
 
 
44'
1-1 RAMIREZ GASTON
 
 
61'
JANKTO JAKUB
2-1 MURIEL LUIS
70'
 
 
HUGO VITOR
80'
 
 
 
 
81'
2-2 QUAGLIARELLA FABIO
 
 
82'
EKDAL ALBIN
BIRAGHI CRISTIANO
82'
 
 
 
 
85'
2-3 QUAGLIARELLA FABIO
 
 
90'
MURRU NICOLA
VERETOUT JORDAN
90'
 
 
3-3 PEZZELLA GERMAN
90'
 
 
14' FERNANDES EDMILSON
RAMIREZ GASTON 22'
34' 1-0 MURIEL LUIS
34' MILENKOVIC NIKOLA
39' FERNANDES EDMILSON
RAMIREZ GASTON 1-1 44'
JANKTO JAKUB 61'
70' 2-1 MURIEL LUIS
80' HUGO VITOR
QUAGLIARELLA FABIO 2-2 81'
EKDAL ALBIN 82'
82' BIRAGHI CRISTIANO
QUAGLIARELLA FABIO 2-3 85'
MURRU NICOLA 90'
90' VERETOUT JORDAN
90' 3-3 PEZZELLA GERMAN
Kick off delayed.
Venue: Stadio Artemio Franchi.
Turf: Natural.
Capacity: 43,147.
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
Cagliari
SERIE A
0 - 0
18:00
Empoli
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
Winterthur
LNB
1 - 2
pausa
1-1
0-1
Zugo Academy
1-1
0-1
1-0 ROOS
2'
 
 
 
 
17'
1-1 OEJDEMARK
 
 
26'
1-2 OEJDEMARK
2' 1-0 ROOS
OEJDEMARK 1-1 17'
OEJDEMARK 1-2 26'
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
GCK Lions
LNB
3 - 5
2. tempo
1-1
2-4
Langenthal
1-1
2-4
1-0 MEIER
5'
 
 
 
 
16'
1-1 KUNG
2-1 BUSSER
23'
 
 
3-1 GEIGER
25'
 
 
 
 
28'
3-2 STERCHI
 
 
31'
3-3 PELLETIER
 
 
34'
3-4 KELLY
 
 
35'
3-5 GERBER
5' 1-0 MEIER
KUNG 1-1 16'
23' 2-1 BUSSER
25' 3-1 GEIGER
STERCHI 3-2 28'
PELLETIER 3-3 31'
KELLY 3-4 34'
GERBER 3-5 35'
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
Turgovia
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Ticino Rockets
0-0
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
Ajoie
LNB
0 - 0
17:30
Kloten
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
Visp
LNB
0 - 0
17:45
Olten
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 17:02
Keystone
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
08.08.2018 - 10:310
Aggiornamento 09.08.2018 - 09:47

«Ora Valon non si discute. Ma tra due anni? Nel calcio la riconoscenza non esiste»

Arno Rossini ha benedetto la scelta di Petkovic e bacchettato la Federazione: «Non c'è chiarezza. In Lega dovrebbero sostenere e proteggere il selezionatore e invece stanno facendo confusione»

BERNA - Behrami fuori dalla Nazionale. La scelta di Vlado Petkovic ha fatto discutere, ha diviso. C'è chi si è schierato dalla parte di Valon e chi invece ha appoggiato le scelte del selezionatore.

«Uno come il ticinese, con il suo carattere e la sua esperienza, non può star fuori», hanno strillato quelli del partito pro giocatore. «Ha 33 anni, giusto che giochino i più giovani», hanno risposto quelli che stanno con Vlado.

Dove sta la verità, se una verità assoluta c'è? Ha senso fare a meno di una colonna come il centrocampista dell'Udinese?
«Petkovic ha fatto la scelta giusta - è intervenuto Arno Rossini - Ha semplicemente pensato non a oggi, ma al prossimo biennio. Il valore di Valon non si discute. Sto parlando di ora, però. Tra due anni come starà? Stiamo parlando di un ragazzo che nelle ultime quattro stagioni non ha mai giocato più di 27 partite e che spesso è stato frenato da problemi fisici».

Anche Fernandes ha reso noto che la sua avventura internazionale si è conclusa.
«Alle spalle di questi elementi ce ne sono altri che scalpitano, dei giovani che devono giocare per crescere. Giusto dar loro la possibilità di scendere in campo, partendo dai match di UEFA Nations League. Il punto è che svecchiare la squadra era una necessità. Questo perché nel calcio non si può vivere di ricordi, del passato. Si deve pensare quotidianamente al futuro. Si deve programmare. Semplicemente questo ha fatto Vlado».

Un po' di riconoscenza non avrebbe però fatto male.
«Riconoscenza? Nel pallone? Non esiste. E se anche ci fosse... Il selezionatore è valutato per i risultati sul campo. Ha senso mettere a rischio il proprio posto di lavoro per la riconoscenza? No di certo. Ricordate: i giocatori danno da mangiare all'allenatore ma è l'allenatore che sceglie il menù».

La reazione di Behrami - uno che da leader dello spogliatoio ha mantenuto il gruppo unito dopo le infelici dichiarazioni di Alex Miescher sul doppio passaporto - è stata violenta. Il centrocampista ha parlato di scelta politica.
«Conosco Petkovic, non è uno che si piega al volere di qualche dirigente. Ha le sue idee e va avanti per la sua strada, ben sapendo che per quelle sarà giudicato. Le parole di Valon? L'amarezza del momento lo ha tradito. Fernandes ha reagito in modo diverso».

In tutto ciò la Federazione ha fatto - nuovamente - una brutta figura. Ha parzialmente smentito Petkovic, ha sottolineato che la sua non è una scelta definitiva. Un autogol insomma.
«Non c'è chiarezza. In Lega dovrebbero sostenere in tutto e per tutto il selezionatore, proteggerlo, rendere forte la sua posizione. Con le loro uscite invece stanno facendo il contrario, stanno facendo confusione, e non va per nulla bene».

Potrebbe interessarti anche
Tags
petkovic
valon
scelta
riconoscenza
vlado
due anni
calcio
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-01-20 17:06:37 | 91.208.130.87