BERTENS K. (NED)
2
BENCIC B. (SUI)
1
fine
(6-3 : 4-6 : 6-2)
BERTENS K. (NED)
2 - 1
fine
6-3
4-6
6-2
BENCIC B. (SUI)
6-3
4-6
6-2
WTA-S
WUHAN CHINA
Ultimo aggiornamento: 24.09.2018 17:56
Keystone
CARNET NOIR
04.03.2018 - 17:280
Aggiornamento 18:16

«Arresto cardiocircolatorio per cause naturali»

Antonio De Nicolo, capo della Procura di Udine, si è espresso sulla morte di Davide Astori: «È strano che succeda una cosa del genere a un professionista così monitorato»

UDINE (Italia) - «L'idea è che il giocatore sia deceduto per un arresto cardiocircolatorio per cause naturali». Lo ha detto il Procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo, in merito al decesso del capitano della Fiorentina Davide Astori, anche se poi ha aggiunto: «è strano che succeda una cosa del genere a un professionista così monitorato senza segni premonitori».

31 anni, difensore viola e della Nazionale, Astori al momento del decesso si trovava nell'hotel 'La' di Moret' in ritiro insieme ai suoi compagni in vista della partita con l'Udinese. L'ultima persona a incontrare Astori è stato il portiere della Fiorentina, Marco Sportiello, intorno alle 23.30 quando il capitano stava bene. L'allarme è scattato in mattinata, quando il giocatore non si è presentato alla colazione assieme ai compagno. Uno dei massaggiatori è salito in camera sua e lo ha trovato morto. Subito dopo il rinvenimento, i dirigenti della società hanno telefonato ai genitori del giocatore, a Bergamo, per avvertirli della tragedia. E contestualmente hanno anche avvertito la compagna, che si trova a Firenze e dalla quale Astori due anni fa aveva avuto una bimba.

Potrebbe interessarti anche
Tags
astori
giocatore
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-24 17:59:25 | 91.208.130.86