Keystone
Risultati
22.04.2018
Super League
Lucerna
 2 - 1 
fine
1-1
Zurigo
Sion
 2 - 2 
fine
1-1
Basilea
Young Boys
 4 - 1 
fine
3-0
Losanna
 
23.04.2018
Challenge League
Servette
 0 - 0 
fine
0-0
Xamax
Serie A
Genoa
 3 - 1 
fine
1-0
Verona
 
25.04.2018
Champions UEFA
Bayern Monaco
  
20:45
Real Madrid
 
27.04.2018
Challenge League
Vaduz
  
20:00
Winterthur
 
28.04.2018
Super League
Losanna
  
19:00
Grasshopper
Young Boys
  
19:00
Lucerna
Serie A
Roma
  
18:00
Chievo
Inter
  
20:45
Juventus
 
Classifiche
Super League
1
Young Boys
31
72
2
Basilea
31
59
3
Lucerna
31
46
4
S.Gallo
31
45
5
Zurigo
31
40
6
Thun
31
36
7
Grasshopper
31
35
8
Lugano
31
35
9
Sion
31
32
10
Losanna
31
31
Ultimo aggiornamento:23.04.2018 23:30
Challenge League
1
Xamax
30
72
2
Sciaffusa
30
51
3
Vaduz
30
50
4
Servette
30
50
5
Rapperswil
30
49
6
Wil
30
34
7
Aarau
30
34
8
Chiasso
30
30
9
Winterthur
30
24
10
Wohlen
30
17
Ultimo aggiornamento:24.04.2018 23:54
Serie A
1
Juventus
34
85
2
Napoli
34
84
3
Roma
34
67
4
Lazio
34
67
5
Inter
34
66
6
Atalanta
34
55
7
Milan
34
54
8
Sampdoria
34
51
9
Fiorentina
34
51
10
Torino
34
47
11
Genoa
34
41
12
Bologna
34
39
13
Sassuolo
34
37
14
Cagliari
34
33
15
Udinese
34
33
16
Chievo
34
31
17
Crotone
34
31
18
SPAL
34
29
19
Verona
34
25
20
Benevento
34
17
Ultimo aggiornamento:24.04.2018 23:54
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
28.12.2017 - 16:060

«Quante stupidaggini su me e Gigio...»

L'eroe del successo colto ieri dal Milan sull'Inter in Coppa Italia è stato senza dubbio Antonio Donnarumma, autore di una prestazione super

MILANO (Italia) - Nella notte della rinascita c'è stato un eroe speciale in casa Milan: Antonio Donnarumma.

A margine del match, a MilanTV, il fratello di "Gigio" - titolare della squadra rossonera - si è sfogato in relazione a tutte le cose che si è sentito dire negli ultimi tempi: «Con Gigio siamo rimasti male, ma in silenzio abbiamo continuato a lavorare. Sono circolate tante stupidaggini, Gigio non ha mai detto "firmo se viene Antonio", al contrario mi diceva di andare a giocare. Abbiamo un rapporto straordinario, abbiamo anche sofferto e solo noi sappiamo quanto. Mi sono sempre allenato al massimo stando in silenzio, il lavoro paga. È andata bene e non potevo avere un esordio migliore. Era impossibile averne uno meglio di questo. Siamo stati squadra, il gruppo fa la forza. Adesso bisogna pensare alla Fiorentina, con questa voglia di soffrire».

Il suo esordio è stato inatteso del tutto: prima il forfait del fratello, poi quello in extremis di Storari: «Già da qualche partita stavamo meglio, finalmente è arrivato il risultato. Quando ho saputo di Storari infortunato sono rimasto un po’ così, ma poi mi sono detto che dovevo sfruttare l’occasione. È andata bene, anche sulla parata di Joao Mario».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
gigio
antonio
stupidaggini
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-25 08:56:18 | 91.208.130.87