Keystone
NAZIONALE - RUSSIA 2018
13.11.2017 - 07:010
Aggiornamento : 16:11

Una Svizzera finalmente... Mondiale!

I rossocrociati ieri a Basilea hanno staccato il tanto agognato pass per l'appuntamento russo in programma la prossima estate

BASILEA - È fatta, la sofferenza è finita! La Svizzera sarà tra le 32 “meraviglie” del Mondiale russo dell'anno prossimo. Brividi, tensione e tanta incertezza: questi sono stati i succulenti ingredienti presenti nello spareggio contro l'Irlanda del Nord che di fatto ha schiuso le porte del Mondiale agli elvetici. Alla fine ne è uscita una pietanza dai sapori molto... appetitosi. 

Shaqiri e compagni hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie prima di poter festeggiare il tanto agognato pass per Russia 2018. Sì perché dopo l'1-0 scaturito giovedì scorso a Belfast – grazie al rigore trasformato da Rodriguez – a Basilea si è presentata un'Irlanda del Nord agguerrita e decisa più che mai a sgambettare i rossocrociati. Alla fine, però, la sfida di ritorno si è chiusa sullo 0-0. Uno 0-0 mai così dolce, uno 0-0 bellissimo. 

Nella sfida del St. Jakob la Svizzera ha sciupato una miriade di occasioni, in particolare con un impreciso Seferovic (fischiato dal pubblico nel momento della sostituzione). Nel finale di gara – e più precisamente al 91’ – Rodriguez ha poi letteralmente salvato la selezione elvetica da una vera e propria beffa, fermando sulla linea di porta un colpo di testa di Evans a Sommer battuto. Tutto è bene ciò che finisce bene recita un vecchio adagio. E così la Svizzera ha potuto lasciarsi andare nei festeggiamenti.

Per gli elvetici si tratta della quarta qualificazione consecutiva alla fase finale della Coppa del Mondo. I rossocrociati hanno strameritato questo risultato: nella sua campagna verso il Mondiale, infatti, sono arrivate ben 10 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Un cammino praticamente perfetto. In vista dell'appuntamento russo, però, i punti da migliorare non mancano. A partire dal killer instinct sotto porta... Ma ora è giusto festeggiare...

Commenti
 
GI 1 anno fa su tio
Siamo un Paese molto speciale: abbiamo un giocatore che ha trentuno anni ed i prossimi saranno trentadue ! Wow se il cronista non me lo avesse svelato.....chissà con quanti dubbi mi sarei alzato questa mattina !
El Jardinero 1 anno fa su tio
Ottima qualificazione, in play off dove si è segnato veramente pochissimo o nulla(tolto Croazia Grecia dell'andata). Seferovic rimane un'ottima punta , funzionale per la Nazionale. Non ha sbagliato solo lui. L'importante era acciuffare questi mondiali per le correzioni Vlado avrà tempo. La gente non capisce che lo sport è fatto di "momentum" in questo momento era possibile qualificarsi per il mondiale solo in questa maniera. Assenza di Behrami, scarsa finalizzazione ma difesa ermetica e cmq squadra creativa.
Hardy 1 anno fa su tio
In 180' abbiamo battuto una delle squadre più scarse di tutte le qualificazioni grazie a un rigore regalato. A sbagliare tutti quei goal contro una Grecia o una Slovacchia qualsiasi il Mondiale ce lo guardavamo da casa. Sempre forza Svizzera ma con questo attacco non andremo da nessuna parte, da qui a maggio un nuovo bomber non salterà fuori dal nulla e il buon Vlado dovrà trovare delle soluzioni con quello che c'è.
tazmaniac 1 anno fa su tio
@Hardy Ciao Hardy. A dire il vero, se non proprio bomber, uno cento volte meglio di Seferovic c'è e di cognome fa Embolo. Non sarà il novello Pippo Inzaghi, ma ieri in 5 minuti ha fatto più di quanto fatto dalla pippa Seferovic in 2 partite (e sono generoso a calcolare solo queste 2 di partite).
El Jardinero 1 anno fa su tio
@tazmaniac Un conto è entrare fresco e fare 2 scatti in 5 minuti un altro è fare a sportellate e reparto da solo contro la fisicità dei Nordirlandesi. È mancato il gol ma che giocatore Seferovic per la nostra Nazionale.
Zico 1 anno fa su tio
@El Jardinero scusa, ma forse andava messo un pò prima, non credo sia colpa di Embolo se ha avuto il tempo di fare solo 2 scatti...
Zico 1 anno fa su tio
ricordarsi che abbiamo un grosso debito con la fortuna. poi se ai mondiali prendiamo qualche gollazzo e ci rimandano a casa non dimenticare questi playoff, dove il fattore C ci ha dato 2 mani
tazmaniac 1 anno fa su tio
Finalmente mondiale? Ma dove pensiamo di andare? con tutto il rispetto, abbiamo fatto una fatica immane a battere una decisamente scarsa Irlanda del Nord. Cosa pensiamo di fare ai mondiali quando incontreremo squadre nettamente superiori? Quel laziale incompetente, continua ad insistere con Seferovic, capace solo di far rimpiangere gente come Streller, Chapuisat e Frei...tutto dire...
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 18:27:00 | 91.208.130.87