Ti-Press
SUPER LEAGUE
16.05.2017 - 21:400
Aggiornamento : 17.05.2017 - 09:46

Guizzi e qualche errore ma il Lugano è ancora grande: San Gallo battuto

I bianconeri hanno superato 3-2 i biancoverdi, tornando in scia al Sion, terzo della classifica

LUGANO – Tre giorni, tanto ci ha messo il Lugano a cancellare la sconfitta del Tourbillon. In casa, per il match valevole per la 33esima giornata di Super League, i bianconeri hanno infatti battuto 3-2 il San Gallo, tornando almeno momentaneamente in scia al Sion, terzo della classifica.

Quella contro i biancoverdi di Giorgio Contini (sei punti in due gare dal cambio di mister) è stata una partita strana per la truppa di mister Tramezzani, chiaramente la più forte in campo ma costretta a soffrire fino al 90' (e più) per avere la certezza del successo.

L'avvio è stato complicato per Sadiku e compagni, a lungo incapaci di trovare un varco tra le strette maglie della difesa rivale. Lopar e i suoi hanno infatti retto davanti alla pressione locale (non enorme a dire il vero) fino al 27' quando Mariani, da lontano, ha trovato il punto dell'1-0. Per il raddoppio di Crnigoj, in gol dopo un'azione insistita di Alioski, gli spettatori che si sono presentati a Cornaredo hanno poi dovuto attendere appena 5'.

Poco più di mezzora e risultato in ghiaccio? Per nulla. Pur avendo avuto almeno due-tre ghiotte opportunità per arrotondare ulteriormente il punteggio, il Lugano non si è infatti dimostrato concreto e, a metà ripresa, ha subito una doppia clamorosa beffa. Prima un'autorete di Mihajlovic e poi il guizzo di Toko hanno infatti riportato – in 2' – l'equilibrio. La spinta dei padroni di casa non è in ogni caso rallentata e ha prodotto, al 70', il 3-2 di Mariani. Negli ultimi minuti il San Gallo ha alzato ritmo e baricentro, in cerca del pari. Non l'ha trovato. Come non hanno trovato la rete della sicurezza gli attaccanti bianconeri. Il punteggio non è così più cambiato.

Buono per i ticinesi, capaci di rialzarsi dopo il rovescio di sabato e di ingrassare con altri tre punti la loro già ricchissima classifica.

LUGANO-SAN GALLO 3-2 (2-0)
Reti: 27' Mariani 1-0; 32' Crnigoj (2-0) 2-0; 66' Mihajlovic 2-1; 68' Toko 2-2; 70' Mariani 3-2.
LUGANO: Salvi; Rouiller, Sulmoni, Cümart; Piccinocchi (61' Vecsei); Mihajlovic, Mariani (75' Rey), Sabbatini, Crnigoj, Alioski, Sadiku (79' Carlinhos).

Commenti
 
El Jardinero 2 anni fa su tio
Ottima vittoria, partita strana e un pizzico jellata (pari sangallese in 2min.con autogol) ; ma che abbiamo saputo richiudere!! Otttima reazione. Sontuoso Davide Mariani! :)
cambiamainagota 2 anni fa su tio
partita giocata maluccio da entrambe le parti, con molti errori. probabilmente visto che l' asticella si è spostata verso l' alto (qualifica in europaleague) ha causato "brutti scherzi" in alcuni giocatori, non abituati a giocare per questi obbiettivi. Bisogna comunque essere grati a questa squadra, tutti lottano e danno tutto.....a volte si vince, altre volte non basta ma erano anni che non raggiungevamo questi risultati! Sempre forza Lugano
BarryMc 2 anni fa su tio
@cambiamainagota Concordo! Ricordiamoci che è comunque una squadra giovane ed inesperta a giocare per "certi" obiettivi. Comunque vincere giocando maluccio è molto importante. Significa che la squadra è consapevole delle proprie qualità ed ha la serenità giusta per crederci fino a "oltre il novantesimo" Bravi Ragazzi e Bravo Mister!
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-17 12:02:28 | 91.208.130.86