OTT Senators
5
DET Wings
2
fine
(1-0 : 3-2 : 1-0)
TB Lightning
2
PIT Penguins
2
3. tempo
(1-0 : 0-2 : 1-0)
OTT Senators
NHL
5 - 2
fine
1-0
3-2
1-0
DET Wings
1-0
3-2
1-0
1-0 TIERNEY
7'
 
 
 
 
21'
1-1 HELM
 
 
23'
1-2 BERTUZZI
2-2 BOROWIECKI
24'
 
 
3-2 PAGEAU
26'
 
 
4-2 DUCLAIR
39'
 
 
5-2 DUCLAIR
59'
 
 
7' 1-0 TIERNEY
HELM 1-1 21'
BERTUZZI 1-2 23'
24' 2-2 BOROWIECKI
26' 3-2 PAGEAU
39' 4-2 DUCLAIR
59' 5-2 DUCLAIR
Start delayed
Ultimo aggiornamento: 24.10.2019 04:32
TB Lightning
NHL
2 - 2
3. tempo
1-0
0-2
1-0
PIT Penguins
1-0
0-2
1-0
1-0 KILLORN
10'
 
 
 
 
26'
1-1 TANEV
 
 
40'
1-2 GUENTZEL
2-2 MCDONAGH
48'
 
 
10' 1-0 KILLORN
TANEV 1-1 26'
GUENTZEL 1-2 40'
48' 2-2 MCDONAGH
Ultimo aggiornamento: 24.10.2019 04:32
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Sport
CHAMPIONS LEAGUE
5 ore
Dispetto a Favre, l'Inter torna a flirtare con la qualificazione
Battendo 2-0 il Borussia Dortmund, i nerazzurri sono tornati pienamente in corsa per il passaggio agli ottavi. Vittorie pure per Benfica, Liverpool, Napoli e Barcellona
TENNIS
6 ore
Laaksonen ci prova, non ci riesce
Sorpreso 3-6, 4-6 dal tedesco Struff, il 27enne rossocrociato è uscito agli ottavi degli Swiss Indoors
TENNIS
8 ore
Federer "disintegra" Albot e ora attende Stan
Gli ottavi di finale di Basilea si sono rivelati una passeggiata per l'idolo di casa: 6-0, 6-3 il punteggio finale
CHAMPIONS LEAGUE
9 ore
«Triplette? Mando i palloni a mia madre in Giamaica»
Il giocatore del City Raheem Sterling, brillantissimo in questa prima parte di stagione, ha steso l'Atalanta con un tris stellare: «Ho comprato altri sei astucci per le altre triplette...»
NHL
10 ore
Niente Anaheim, Sbisa ai Winnipeg Jets
Il difensore elvetico proseguirà la sua carriera in NHL con i canadesi: è cambiato tutto dopo che il giocatore è finito nei waivers
TENNIS
10 ore
Tutto troppo facile per Stan
Il solido vodese ha superato il primo turno degli Swiss Indoors: battuto 6-3, 6-4 l'uruguaiano Pablo Cuevas
CICLISMO
12 ore
Mario Cipollini, l'intervento al cuore è durato ben 5 ore
L'ex Re Leone si è sottoposto a una delicata operazione per risolvere un'aritmia congenita
HCL
13 ore
Lugano, aperta la prevendita per le partite di novembre
È iniziata la prevendita per le sfide di campionato che i bianconeri giocheranno alla Cornèr Arena
HCL
13 ore
«Avevo offerte da due top club della Lega, ma non ho mai pensato di andar via»
Luca Fazzini è raggiante dopo aver prolungato il suo contratto con i bianconeri: «Ho 24 anni e questa è l'età in cui posso raggiungere il top»
HCL
13 ore
«Fazzini? Grande giocatore e grande ragazzo»
Hnat Domenichelli è felice che l'attaccante ticinese abbia deciso di restare a Lugano
LIGA
15 ore
Nuova data dopo le tensioni: il "Clasico" si gioca in dicembre
La supersfida tra Barcellona e Real Madrid, valida per la decima giornata della Liga, si giocherà mercoledì 18 dicembre
HCL
16 ore
Lugano, Fazzini rinnova fino al 2022!
Il 24enne attaccante ticinese resta fedele ai bianconeri: firmato un nuovo contratto biennale
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Tomlinson si ferma, deve sottoporsi al trapianto di un rene
L'head coach del Rapperswil dovrebbe tornare al timone dei sangallesi da metà novembre. Guida tecnica affidata a Gällstedt e Sven Berger
MOTOMONDIALE
18 ore
«Caro Valentino, hai sbagliato...»
Jeremy Burgess, ex capo tecnico con il quale l'italiano ha vinto sette titoli in MotoGP, ha espresso il suo pensiero...
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
21 ore
Le c***ate di Evra e le palle di Xhaka: «Un non top player, per ora»
Il centrocampista svizzero trascina, con carattere, un Arsenal balbettante. Arno Rossini: «Ha questa stagione e la prossima per fare il "click". Può e deve segnare 10-15 gol»
SUPER LEAGUE
19.12.2016 - 13:070
Aggiornamento : 15:58

«Tre club su Alioski? Verissimo. L'allenatore? Decido in due giorni»

Mercato, mister e salvezza: Angelo Renzetti ha raccontato i piani bianconeri. «Siamo sul pezzo, pensiamo alla salvezza»

2 anni fa «Tre offerte per Alioski, Renzetti mi ha autorizzato a trattare con i club che lo vogliono»

LUGANO - «Per Ezgjan Alioski ho offerte da tre club: uno italiano di bassa Serie A, uno inglese di mezza classifica e uno tedesco che punta alla Champions. Ho sentito Angelo Renzetti, mi ha autorizzato a portare avanti la trattativa». Con queste frasi, dette senza paura di essere smentito, Dino Lamberti, agente dell'esterno macedone, ha messo le carte in tavola.

La rivelazione del procuratore, che ha aperto alla possibile cessione immediata di Alioski, non è stata smentita da Angelo Renzetti, il quale ha anzi confermato di essere al corrente degli "affari" e di aspettare - come tutti - l'evoluzione dei fatti.

«So, ovviamente, quel che sta facendo Lamberti - ha sottolineato proprio il numero uno del Lugano - so che ci sono tre società su "Gianni" e conosco anche di che club si tratta. Questo non significa però che il nostro giocatore partirà per forza. Vediamo cosa accadrà».

Lamberti ci ha anche confermato che la trattativa per far partire Alioski potrebbe risentire dell'eventuale cambio di guida tecnica della squadra: «Se arrivasse un nuovo allenatore e questo mettesse il veto alla partenza del mio assistito...»

Facciamo ordine. Con l'affaire-mister a che punto siamo?
«Nel giro di un paio di giorni, al massimo, deciderò se confermare Andrea Manzo o scegliere un altro tecnico».

Il nuovo allenatore avrebbe la possibilità di rimandare la partenza di "Gianni"? Ma non c'era un accordo estivo che prevedeva il via libera al giocatore, in caso di "avanzamento di carriera"?
«È tutto esatto. Ma la situazione non è complicata come sembra. È anzi semplicissima. Il punto più importante, l'unico che conta e ci interessa, è quello di portare il Lugano alla salvezza. Tutto il resto viene dopo. Per quanto riguarda Alioski... penso che alla fine rimarrà con noi almeno fino all'estate. Certo però sono anche un imprenditore: se arrivasse un'offerta stratosferica non potrei oppormi. E neanche l'eventuale nuovo mister potrebbe farlo. "Gianni" partirebbe e noi avremmo i fondi per operare sul mercato. Saremmo tutti soddisfatti».

Commenti
 
moma 2 anni fa su tio
Renzetti fa quello che può e bravo comunque a remare quasi da solo per il Lugano. Però, questa situazione la dice lunga su come siamo messi in Ticino. Non ci sono mezzi finanziari per costruire una squadra doc. Appena un giocatore emerge, ecco che parte per dove c'è più grano, alla faccia della maglia.
bobà 2 anni fa su tio
... non faccia come Giulini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 04:44:21 | 91.208.130.85