SERIE A
30.10.2016 - 17:120
Aggiornamento : 22:51

Roma, brusca frenata: Juve a +4. Il Milan piega il Pescara

I giallorossi sbattono sul muro Empoli: 0-0 al Castellani. Bonaventura regala 3 punti ai rossoneri. Vincono Crotone e Lazio

EMPOLI (Italia) - L'anti-Juve non c'è. O se c'è si nasconde molto bene. Poteva esserlo la Roma, che avrebbe dovuto approfittare del ko del Napoli per mettersi a distanza di sicurezza dalle altre e restare in scia della capolista, ma il verdetto di Empoli, uno 0-0 dal sapore amarissimo, è una frenata brusca alle ambizioni della squadra di Spalletti.

Risultato tutto sommato giusto, anche se hanno fatto di più gli ospiti che si sono però illusi di avere un corridoio semplice da percorrere verso il successo e alla fine si sono ritrovati a sbattere contro un muro. Reti inviolate, un punto a testa, la Roma "sale" a quota 23, ovvero a -4 dai bianconeri di Allegri.

Nelle altre sfide del pomeriggio vincono Milan, Lazio e Crotone. I rossoneri, grazie ad una punizione vincente di Bonaventura (49'), hanno sopraffatto il Pescara: 1-0 il risultato finale. Il Diavolo sorpassa così il Napoli e sale al terzo posto in classifica con 22 punti.

Da parte sua la Lazio, di scena in casa contro il Sassuolo, ha vinto 2-1. Per i biancocelesti a segno Lulic al 50' e Immobile al 55', per gli ospiti in gol Defrel al 57'.

Il Crotone piega 2-0 il Chievo e conquista la prima vittoria della sua storia in serie A: decisive le segnature di Trotta (rigore al 48' p.t.) e Falcinelli al 92'. Festa grande allo Scida per la squadra di Nicola, che sale a 5 punti e torna a sperare nella salvezza.

 

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 11:11:24 | 91.208.130.89