SUPER LEAGUE
21.10.2016 - 07:000
Aggiornamento : 20:16

C'è lo spauracchio Basilea: Lugano, ci devi provare

I renani hanno vinto dieci delle undici partite disputate in campionato (più un pari). Sono un carrarmato. I bianconeri sapranno fermare la loro corsa?

LUGANO - Quanto è stanco il Basilea dopo la (sfortunata) notte parigina di Champions? Quanto è carico il Lugano dopo aver dimostrato che, seppur in emergenza, nemmeno lo Young Boys lo ha messo sotto? Queste e molte altre domande troveranno risposta domani sera (ore 20) quando, a Cornaredo, i bianconeri ospiteranno i fenomeni - almeno finché si parla di calcio nazionale - renani. Trovare pecche a una squadra che, in Super League, ha vinto dieci delle undici partite disputate, che ha siglato 33 reti incassandone solo 8, è esercizio assai complicato.

Di punti deboli, semplicemente, la truppa di Urs Fischer non ne ha. O, perlomeno, ne ha pochissimi. Questo avrà detto mister Manzo ai suoi, per pungolarli, per stuzzicarli, per vedere fin quanto “oltre” possono spingersi. Già perché un Lugano solo normale non basterà per sorprendere il Basilea: per non chiudere il match a mani vuote i bianconeri dovranno semplicemente sfoderare la miglior prestazione dell'anno. Ci riuscissero allora tutto potrebbe accadere. Anche che i renani, destinati al solito monologo “svizzero”, finiscano con la faccia nella polvere.

Commenti
 
Giorgio Bazzurri 3 anni fa su fb
Forza ragazzi: credeteci
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-20 16:09:57 | 91.208.130.86