LOCARNO
06.06.2016 - 14:280

Academy of Football Growth: un potente calcio al “tutto e subito”

Prima uomini e poi calciatori di livello: presentato un ambizioso progetto a Locarno

LOCARNO - Si è concretizzato a Locarno il progetto che mira alla crescita umana, scolastica e calcistica dei ragazzi. Il piano di lavoro è nato in sinergia con l’FC Locarno e ha l’obiettivo, a medio-lungo termine, di consegnare alle famiglie e ai club uomini formati e calciatori di livello grazie allo staff tecnico e all’organizzazione prevista.

La globalizzazione del calcio, non solo a livello internazionale, anche in Ticino, propone sempre più spesso un’esigenza, quella del “tutto e subito”: l’Academy of Football Growth (AFG) no. Il progetto, alla stessa stregua di altre prestigiose realtà europee, mira a sviluppare prima le qualità umane e formative dei giovani coinvolti e poi le qualità sportive. Alla base, infatti, c’è una serie importante di elementi cardine a sostegno dell’organizzazione piramidale che sta prendendo forma settimana dopo settimana nel Locarnese. L’idea di un “accademia” in Ticino è nata nel 2011, prendendo concretamente il via oltre due anni fa con centinaia di contatti che negli ultimi sei mesi hanno consentito di definire ogni dettaglio per presentare il marchio ed il progetto dell’Academy of Football Growth. Il progetto è stato svelato al pubblico in una serata ufficiale tenutasi al BLU Restaurant & Lounge di Locarno, a pochi passi dalla Stadio del Lido. Oltre 300 i presenti che hanno potuto ascoltare dal vivo i relatori della serata; Giuseppe Samà, presidente e controller area finanza, ha fissato filosofia e obiettivi dell’AFG: «Il nostro progetto ha lo scopo di creare all ́interno dei club le condizioni ideali per sviluppare il talento calcistico, scolastico e professionale dei giovani calciatori ponendo come obiettivo lo sviluppo e la formazione di un giovane a 360 gradi. La nostra Academy con le relative metodologie di lavoro permette alle società di offrire i migliori professionisti nel mondo del calcio, offrendo a tutti l'opportunità di diventare atleti, alcuni calciatori, ma sopratutto uomini che sicuramente nella vita vedranno lo sport del calcio come occasione di crescita personale. AFG non inventa il calcio, ma “fornisce” risorse umane e sinergie economiche ai club per lavorare con ancora più serietà professionale elevando così il talento dei propri calciatori e la credibilità della Società stesse».

Subito dopo si è presentato anche il responsabile tecnico, Fabio Tricarico, ex calciatore di numerose squadre di Serie A, che ha voluto spendere subito parole importanti per la città ed il club: «La cornice della Città di Locarno, scelta come Corporate Team e prima affiliazione, è un luogo che riscuote sempre grandi consensi e gode di ottimo appeal grazie alla bellezza del centro e del lungolago, per non parlare delle valli circostanti, del turismo e degli eventi di notorietà internazionale come il Festival del Film. Sono onorato e nel contempo entusiasta di poter far parte del team. È un progetto al quale ho aderito senza esitare e ringrazio i responsabili ed i promotori di aver pensato ad un mio coinvolgimento con il ruolo di Responsabile Tecnico. Dopo tanti anni nel calcio e diverse esperienze, sono fermamente convinto che ci fosse bisogno di un progetto imprenditoriale e manageriale per la gestione dei settori giovanili, troppo spesso non considerati o gestiti in modo non professionale, ma fonte inesauribile di contatti e possibilità di business».

L’ultima persona a prendere la parola per l’aspetto più imprenditoriale e del marchio “AFG” è stato il direttore commerciale e marketing, Fabrizio Beggiato: «Finalmente dopo mesi di voci più o meno contraddittorie, sono felice che durante la serata tutti abbiano potuto vedere la solidità e la concretezza del nostro progetto. Concretezza visibile e tangibile dalle nostre prime collaborazioni come ad esempio la partnership con il Centro di Medicina e Chirurgia dello Sport presso EOC di Locarno che si occuperà della visita medica da quest’anno obbligatoria per tutti i nostri ragazzi oltre a nuovi accordi commerciali in particolare MINI, grazie alla collaborazione con il garage Torretta di Bellinzona, e Banca Stato, entrambi fin dall’inizio al nostro fianco. Questo è solo l’inizio di un lungo percorso che vedrà protagonisti soprattutto i ragazzi che avranno l’opportunità di toccare con mano l’apporto di AFG in termini sportivi ed organizzativi».

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 09:23:06 | 91.208.130.86