COPPA D'AFRICA
08.02.2015 - 23:040
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

La Costa d'Avorio sul tetto d'Africa

Gli Elefanti hanno battuto il Ghana per 9-8 ai calci di rigore, al termine di una sfida dagli 11 metri infinita

BATA (Guine Equatoriale) - Si chiudeva questa sera la Coppa d'Africa 2015: a Bata, in Guinea Equatoriale, si sono sfidate la Costa d'Avorio e il Ghana, due nazionali che non vincevano il titolo rispettivamente dal 1992 e dal 1982.

La sfida non è stata entusiasmante, sia nei 90' regolamentari, sia nei supplementari; le occasioni da rete sono state poche e così le due formazioni si sono contese il trono continentale ai calci di rigore.

Dopo aver perso le finali del 2006 e del 2012 sempre dagli 11 metri, la Costa d'Avorio ha rischiato di rivivere lo stesso incubo anche in quest'edizione, contro quel Ghana contro il quale gli Elefanti avevano trionfato nel 1992.

La serie di rigori è stata assurda: dopo i primi due rigori si era sul 2-0 per il Ghana, dopo il quarto sul 2-2! Non ci sono più stati errori fino all'undicesimo rigore, quando Razak si è fatto ipnotizzare da Barry, che è diventato l'idolo nazionale trasformando il tiro decisivo regalando alla Costa d'Avorio la gloria.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 12:02:19 | 91.208.130.85