MON Canadiens
1
OTT Senators
2
fine
(0-0 : 1-1 : 0-0 : 0-1)
NY Rangers
4
WAS Capitals
1
fine
(0-0 : 1-0 : 3-1)
MON Canadiens
NHL
1 - 2
fine
0-0
1-1
0-0
0-1
OTT Senators
0-0
1-1
0-0
0-1
1-0 SUZUKI
21'
 
 
 
 
30'
1-1 PAGEAU
 
 
61'
1-2 TKACHUK
21' 1-0 SUZUKI
PAGEAU 1-1 30'
TKACHUK 1-2 61'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 21.11.2019 05:10
NY Rangers
NHL
4 - 1
fine
0-0
1-0
3-1
WAS Capitals
0-0
1-0
3-1
1-0 PANARIN
22'
 
 
2-0 PANARIN
44'
 
 
3-0 BUCHNEVICH
45'
 
 
 
 
48'
3-1 KUZNETSOV
4-1 HOWDEN
54'
 
 
22' 1-0 PANARIN
44' 2-0 PANARIN
45' 3-0 BUCHNEVICH
KUZNETSOV 3-1 48'
54' 4-1 HOWDEN
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 21.11.2019 05:10
AUSTRALIAN OPEN
26.01.2014 - 12:110
Aggiornamento : 25.11.2014 - 02:05

Fantastico Stan: è il nuovo re d'Australia

Wawrinka ha battuto 6-3, 6-2, 3-6, 6-3 Rafael Nadal, aggiudicandosi il primo Slam della carriera. Da domani sarà numero tre al mondo

MELBOURNE (Australia) – Dodici vittorie a zero. Ventisei set a zero. Il dominio esercitato da Rafael Nadal su Stanislas Wawrinka fino a prima della finale degli Australian Open era stato netto. Limpido. Inequivocabile.

Con una gara brillante, sofferta e "strana", il vodese ha battuto 6-3, 6-2, 3-6, 6-3, in 2h21', lo spagnolo, aggiudicandosi il primo Slam della carriera. Da domani sarà numero tre al mondo

Primo set – È partito bene Stan. Dopo aver tenuto il servizio nei primi due turni di battuta, grazie a un rovescio fin qui solidissimo, è riuscito a strappare il servizio al maiorchino nel quarto game. Nadal ha poi tentato di risalire la corrente ma ha rischiato addirittura di cadere di nuovo nel sesto gioco. Alla fine, dopo aver sprecato tre palle break nel nono game, si è dovuto arrendere 3-6 dopo 37'.

Secondo set – Wawrinka ha cominciato alla grande anche questo parziale: break in apertura su uno sconsolato Nadal. Dopo qualche scambio difficile, sull1-3 il maiorchino è uscito dal campo per un problema alla schiena. Rientrato ha perso nuovamente il servizio, regalando l’1-4 allo svizzero. Lo spagnolo, visibilmente rallentato dai guai fisici, non è riuscito a reggere il ritmo dell’avversario, cedendo 2-6 in 38’.

Terzo set – Brutto passaggio a vuoto di Stan il quale, contro un rivale acciaccato, ha ceduto il primo servizio del parziale. Nadal è volato sul 2-0. Il vodese ha incredibilmente rallentato il ritmo del suo gioco, favorendo la “sopravvivenza” del maiorchino il quale, pur senza una battuta ficcante e potente, ha resistito fino al 6-3 finale.

Quarto set – L’equilibrio è durato per cinque game appena. Poi Wawrinka ha piazzato il colpo: suo il pesantissimo break del 4-2. Nadal non si è in ogni caso arreso e ha subito reso la pariglia al rivale, strappandogli la battuta e salendo 4-3. Le speranze del maiorchino si sono però dissolte con il nuovo break del vodese che, salito sul 5-3, non si è lasciato sfuggire l'occasione di mettere le mani sul primo Slam della carriera.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 05:49:14 | 91.208.130.86