Keystone/archivio
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
5 ore
«Federer è stato fortunato»
Il francese Gasquet si è espresso in merito al momento "scelto" dal collega per sottoporsi all'operazione al ginocchio
MOTO GP
8 ore
Petrucci sbotta: «Miller? Se ne parla dall'anno scorso e non fa piacere»
Il pilota italiano lascerà con tutta probabilità la Ducati al termine della corrente stagione: «Questa è la vita»
BUNDESLIGA
10 ore
Mbabu in rete ma non basta: Wolfsburg battuto
Zuber vince il derby elvetico su Edimilson Fernandes, grazie all'1-0 dell'Hoffenheim colto sul campo del Magonza
FORMULA 1
12 ore
Formula 1: si parte
Ormai è certo: il 5 e il 12 luglio si correranno due gare sul circuito di Spielberg
CALCIO
13 ore
Covid-19: deceduto (insieme a zio e padre) il primo calciatore professionista
Il 25enne difensore dell'Universitario del Beni è stato colpito in maniera virulenta dal virus
HCL
16 ore
Peter Cehlarik ha firmato con il Lugano? Il club smentisce
Dal 2016 l'attaccante slovacco gioca per i Boston Bruins.
PREMIER LEAGUE
17 ore
Brendan Rodgers: «Ho contratto il virus, camminavo a malapena...»
L'allenatore del Leicester: «Non sentivo né gusti né odori ed era come se avessi una parte della testa isolata»
NATIONAL LEAGUE
18 ore
Da Lugano a Losanna
L'attaccante si è accordato con i vodesi per i prossimi due campionati
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano c'è: «Per fortuna abbiamo anticipato l'inizio degli allenamenti...»
Maurizio Jacobacci: «Super League a 12 squadre? Il tempo a disposizione per ragionare era davvero poco»
TENNIS
30.03.2020 - 12:190
Aggiornamento : 15:02

«Wimbledon sarà cancellato. Roland Garros? Inaccettabile, così il tennis è morto»

Dirk Hordorff, membro del Consiglio dell’ITF, parla chiaro: «I tornei sull'erba hanno già preso le loro decisioni...»

Il tedesco si è espresso anche sul "contropiede" degli organizzatori del Roland Garros: «La Federazione francese è perfettamente consapevole della situazione. Non ha alcuna chance di vincere questa battaglia»

PARIGI - Wimbledon regolarmente in agenda e Roland Garros riprogrammato in settembre? Praticamente impensabile col dilagare del Covid-19. Dirk Hordorff, vice presidente della Federazione tedesca di tennis, ha parlato a "L'Equipe" tranciando di fatti le residue speranze degli appassionati.

«I tornei sull’erba hanno già deciso di cancellare tutti gli eventi, mercoledì si attende l’annuncio di Wimbledon - ha anticipato Hordorff, membro del Consiglio dell’ITF - Non si tratta di voci... verrà comunicato l’annullamento del torneo. È l’unica decisione possibile. Non ci sarà uno spostamento perché col passare dei mesi diventa troppo umido per poter giocare sull'erba a Wimbledon».

Per lo Slam sul rosso parigino, che gli organizzatori hanno pensato di riprogrammare tra il 20 settembre e il 4 ottobre, ci sarebbe un po' più di margine. Si farà in quelle date? Hordorff non usa giri di parole... «No. I dirigenti dell’ATP e della WTA sono stati chiarissimi: il modo di agire del Roland Garros è stato inaccettabile. Wimbledon e US Open si sono uniti all’ATP per fare un comunicato congiunto contro l’iniziativa dei francesi. Non c’è nulla contro il Roland Garros, che è un torneo molto importante. Se c’è una possibilità che si possa giocare, saremo tutti contenti. Ma il loro modo di agire, l’assenza delle qualificazioni, le date… Se tutti cominciano a ragionare in questo modo, il tennis è morto».

Il Roland Garros potrà vincere la "battaglia" con l'ATP? «La Federazione francese è perfettamente consapevole della situazione. Sa di essersi messa contro tutto il mondo del tennis, compresi i giocatori. Non ha nessuna chance di vincere questa battaglia».

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Di inaccettabile c è che ci siano ancora ( persone ? ) che in un mondo di emergenza sanitaria ,con centinaia di migliaia di persone che rischiano la morte , ci si permetta di voler mettere lo sport, come preoccupazione prioritaria. Si chiudano tutte le sedi di avvenimenti sportivi, si cancellino tutti gli eventi previsti, e si impedisca a chiunque di aver accesso a qualsiasi campo da gioco ,di qualsiasi sport. .
Tosi Mauro 2 mesi fa su fb
e chi se ne strafrega strz al pari dei calciatori
Se7en 2 mesi fa su tio
Bene, adesso andate a dirglielo a quell’asilo di Panatta, arrogante e presuntuoso come i dirigenti del Roland Garros
Cinzia De Rocchi Ardizzi 2 mesi fa su fb
Vorrà dire che il tennis si aggiungerà a tutti i morti che ci sono e che ancora purtroppo ci saranno... Ci faremo una ragione della presunta morte del tennis
Zico 2 mesi fa su tio
la grandeur française
Alfonso Rispoli 2 mesi fa su fb
Poverino, il tennis è morto
Stefano Carrer 2 mesi fa su fb
Bene così...
miba 2 mesi fa su tio
La sanità ha decisamente problemi molto più grossi da risolvere....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 03:42:38 | 91.208.130.87