Keystone
+8
TENNIS
08.11.2019 - 12:000
Aggiornamento : 18:09

Dieci volte il prezzo iniziale, i soliti furbetti fanno la cresta su Roger Federer

Praticamente finiti sui canali ufficiali, i biglietti per l'esibizione del renano a Città del Messico sono ricomparsi sul web a prezzi maggiorati. “Valgono” fino a 3'000 franchi

CITTÀ DEL MESSICO (Messico) – Arriva Roger Federer e i tifosi impazziscono. I tifosi impazziscono e i furbi provano a fare affari.

Nel suo tour in America Latina, il campione renano toccherà anche Città del Messico dove, il 23 novembre, sfiderà Alexander Zverev. Per l'occasione l'impianto “Plaza México” sarà pienissimo, riempito in ogni suo posto: i biglietti sono infatti già stati quasi totalmente venduti. Non sono però stati comprati solo dagli appassionati. Come sempre accade, un grande evento è visto da molti come un'occasione per fare soldi. E i tagliandi per l'esibizione tra il basilese e il tedesco – gran parte di essi almeno – sono finiti in mano a privati e società impegnati nella... rivendita.

È così successo che biglietti che in origine costavano tra i 518 e i 10'925 pesos (da 27 a 570 franchi circa) siano arrivati ad avere prezzi anche più che decuplicati. È per esempio questo il caso della tribuna bassa, in principio venduta a 5'175 pesos ma arrivata, sul web, a costare 57'100 pesos (da 270 a quasi 3'000 franchi). Tanto? Poco? Lo stipendio mensile medio a Città del Messico è di 6-700 franchi; significa che veder giocare il Re costa mesi di “digiuno” a qualsiasi normale impiegato.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STF (GEORGIOS KEFALAS)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Frankeat 10 mesi fa su tio
Un articolo sui bagarini, come se fosse la novità del 2019.
miba 10 mesi fa su tio
Ma scusate, perché li chiamate "furbetti"??? Non è forse esattamente quello che fanno le banche e le multinazionali della finanza in tutto il mondo? Perché questi vengono dipinti come approfittatori, furbetti, disonesti mentre per gli altri si chiama business???
franco1956 10 mesi fa su tio
non si é obbligati a comprare.nessuno compra e questi rimangono con un palmo di naso.Elementare Watson
GI 10 mesi fa su tio
fin che ci saranno persone disposte a pagare....questi continueranno indisturbati....non mi pare ci sia qualcosa di illegale....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-22 17:46:51 | 91.208.130.89