Keystone
+ 19
TENNIS
12.07.2019 - 07:000

Roger-Rafa, oggi l'ennesimo capitolo di una storia infinita

Questo pomeriggio il basilese e il maiorchino si incroceranno in semifinale a Wimbledon. Il vincente sfiderà (probabilmente) Nole Djokovic

LONDRA (GBR) - Roger Federer contro Rafa Nadal. Una volta ancora. Un nuovo capitolo di una storia che pare infinita sta per essere scritto.

Questo pomeriggio i Dioscuri, diversi ma anche uguali, lontanissimi ma complementari, si troveranno uno di fronte all'altro sull'erba di Londra. Saranno protagonisti di un balletto che si preannuncia intensissimo.

Nonostante la complicità che li lega - nemici da così tanti anni da essere diventati quasi amici - tra qualche ora lo svizzero e lo spagnolo se le daranno di santa ragione. Per tre, quattro, o cinque set si odieranno allo sfinimento. Ognuno si ingegnerà in strategie, trucchi e scorciatoie pur di poter sorprendere l'altro. Perché troppo grande è la posta in palio per cedere ai sentimenti e dimostrarsi, così, deboli. Troppi sono gli occhi, sul centrale di Wimbledon come davanti agli schermi, puntati addosso per potersi permettere di cedere a una minima distrazione. Roger e Rafa si consumeranno e lo faranno andando in cerca di un risultato prestigioso ma non definitivo. Perché lo sforzo varrà per uno “solo” l'accesso alla finale. Mica la coppa. Mica l'intero bottino.

In ogni incrocio che si rispetti, sommando qualità, testa e stato di forma, si può azzardare un pronostico. Si può provare a immaginare chi, alla fine, la spunterà. Questa semifinale di Slam è però quasi indecifrabile. Da una parte ci sono i record del rossocrociato, che a Londra (soprattutto) si dimentica del tempo che passa e riesce ancora a insegnare tennis ad alto livello. Dall'altra ci sono invece la fame, la grinta e la condizione fisica dello spagnolo, un animale da palcoscenico e competizione che nelle ultime settimane, cominciando dal suo Roland Garros, ha disintegrato ogni avversario che si è trovato di fronte. Ecco, basandosi su questo, sull'impressione destata, Rafa pare forse in vantaggio su un Roger che, pur non rischiando veramente, in questo Slam non ha mai incantato. Federer è padrone del giardino, Nadal è però quel pitbull che, una volta lasciato libero di scorrazzare, diventa inarrestabile. Ora si deve solo capire se, con il guinzaglio in mano, il renano riuscirà a riacciuffarlo. A domarlo. A vincerlo. O se, alla fine, quello con la lingua di fuori sarà lui.

keystone-sda.ch/STF (Kirsty Wigglesworth)
Guarda tutte le 23 immagini
Commenti
 
neuropoli 4 gior fa su tio
vedo ancora Djokovic favorito per la vittoria finale.
GI 4 gior fa su tio
per quanto supertifoso di RF.....la vedo molto dura.....Rafa di questi tempi è semplicemente come uno rullo compressore....
moma 4 gior fa su tio
Ciao ciao federer, purtroppo, ma sarà cosi.
Tato50 4 gior fa su tio
@moma Hai indovinato ;-))
streciadalbüter 4 gior fa su tio
Che barba.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-17 07:00:09 | 91.208.130.86