UNIHOCKEY
23.04.2019 - 12:040
Aggiornamento : 14:55

La Superfinal a due... super arbitri!

Il Ticino sarà ancora protagonista nella sfida conclusiva del campionato femminile di unihockey

MENDRISIO - Davide Rampoldi e Christian Crivelli ci hanno preso gusto e - per il secondo anno di fila - saranno loro ad arbitrare la Superfinal femminile, match che andrà a definire la squadra campione svizzera di unihockey. La sfida tra Piranha Coira e UHC Dietlikon - che sarà trasmessa in diretta TV e che come tutti gli anni avrà una cornice di pubblico di alcune migliaia di spettatori - si disputerà sabato pomeriggio a Kloten (ingaggio d'inizio alle 16).

I due fischietti ticinesi continuano nella loro ascesa senza fine: nelle scorse settimane si erano pure recati in Slovacchia a dirigere nientemeno che le partite valide per le qualificazioni ai Mondiali femminili (in programma in dicembre a Neuchâtel). E le loro prestazioni eccellenti sono ancora una volta state riconosciute...

«Quest'anno vi erano tre coppie in lizza per arbitrare la sempre prestigiosa Superfinal - le parole di Davide Rampoldi - Sabato mattina si è svolta una conferenza via Skype durante la quale ci hanno annunciato la decisione definitiva. Il fatto che siamo riusciti a tenere alto il livello per tutta l'annata ha fatto sì che la scelta cadesse su di noi. Inoltre la Federazione ha sempre ricevuto dei feedback positivi sul nostro operato. La fiducia e il rispetto che è nato tra noi e le squadre hanno quindi giocato un ruolo importante nella scelta». 

Le sfide internazionali arbitrate in terra slovacca non hanno fatto altro che accrescere il loro livello... «È stata la stessa Federazione a spingerci nel campo Internazionale per cui sono sicuro che questa esperienza abbia giocato un ruolo fondamentale nella nostra crescita. La comunicazione tra di noi durante la partita è aumentata, ora gestiamo meglio i momenti caldi delle partite». 

Un weekend da godersi dall'inizio alla fine... «Come l'anno scorso saremo sul posto già venerdì sera, poiché avremo un meeting. Non è ideale viaggiare nel giorno della partita, motivo per cui siamo felici di poterci insediare a Kloten già il giorno prima». 

Due parole, infine, sul conflitto d'interesse venutosi a creare dopo la promozione del Ladies Team della SUM in Serie A. Visto il ruolo di presidente che ricopre in seno alla società momò Davide Rampoldi ancora non sa se il prossimo anno potrà dirigere le partite del massimo campionato femminile... «Dopo questa finale ne parleremo. La Federazione vuole trovare una soluzione, ma è ancora troppo presto per parlarne. Lasciare la presidenza della SUM? Non credo».

Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 01:35:36 | 91.208.130.87