Keystone
TENNIS
11.01.2019 - 09:360
Aggiornamento : 12.01.2019 - 00:33

Murray in lacrime, addio al tennis: «Troppo dolore»

Il 31enne britannico, in conferenza stampa, ha annunciato la fine della propria carriera: «Gli Australian Open potrebbero essere il mio ultimo torneo, ma spero di arrivare fino a Wimbledon»

MELBOURNE (Australia) - «Gli Australian Open potrebbero essere il mio ultimo torneo, vorrei arrivare fino a Wimbledon, ma non so se ci riuscirò. Ho troppo dolore all'anca, è molto dura: dico basta perché voglio tornare a fare le cose normali, come mettere una scarpa o un calzino, senza avere dolore», con queste parole Andy Murray, 31enne britannico che in carriera ha messo in bacheca 3 Slam, ha annunciato tra le lacrime in conferenza stampa il suo addio al tennis.

Murray, talento scozzese che in questi anni aveva fatto parte dei Fab Four - insieme a Federer, Nadal e Djokovic - capaci di dominare il tennis mondiale, ha però confermato che stringerà ancora i denti e prenderà parte agli Australian Open. O almeno ci proverà: «Ho intenzione di giocare - ha spiegato Murray, che nel primo turno sfiderà Roberto Bautista Agut - Posso ancora competere a certi livelli, anche se non quanto sarei felice di fare».

La decisione, purtroppo, sembra irreversibile: «Ho l'anca davvero molto danneggiata. Ho parlato con il chirurgo che mi ha operato lo scorso anno e me lo ha confermato. L'intervento non è servito a ridurre il dolore. Ho dei limiti davvero enormi e non riesco a godermi la competizione e l'allenamento. Non è divertente continuare così».

Vuoi assistere all'entusiasmante sfida tra SUM e Piranha? I biglietti sono disponibili su Biglietteria.ch.

Commenti
 
mats70 11 mesi fa su tio
Grande Murray
GI 11 mesi fa su tio
beh, grazie comunque per quanto dimostrato sul campo. Sarebbe veramente poco ragionevole mettere a repentaglio il fisico....
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 07:00:34 | 91.208.130.89