Il ticinese Filippo Ammirati
CANOTTAGGIO
16.04.2018 - 15:330

Tre ticinesi in nazionale

I Trials di Corgeno esaltano il movimento remiero cantonale

CORGENO – Il canottaggio ticinese lascia il lago varesino di Comabbio con grande onore. Tutti i tre atleti in gara nei trials 2018 promossi dalla Federremiera elvetica hanno superato brillantemente le dure prove di selezione e, già a partire dai prossimi impegni internazionali avranno l’onore di vestire l’ambitissima maglia rossocrociata. Si tratta di Filippo Ammirati del Club Canottieri Lugano nel contesto U23, Olivia Negrinotti e Nimue Orlandini della Canottieri “Ceresio” nella categoria U19. Un risultato che premia il duro lavoro svolto da entrambe le società in questi ultimi anni Filippo Ammirati, giunto relativamente tardi al canottaggio, dopo una breve frequentazione nel mondo dell’atletica, purtroppo segnata da tutta una serie di lievi infortuni, in poco tempo sotto l’attenta guida di Paola Grizzetti, ha saputo raggiungere uno standard di rendimento di tutto rispetto, anche se, come ha tenuto a sottolineare il nuovo capo allenatore elvetico, Edouard Blanc, parecchio rimane ancora da fare dal profilo meramente tecnico.

Ammirati è stato inserito nel 4 senza, unitamente agli zurighesi Joshua Meyer e Oliver Gisiger e a Nils Schneider del SC Biel, che da quest’anno, difenderà i colori rossocrociati nel contesto U23. Ricordiamo che l’ultimo ticinese a vestire la maglia rossocrociata in campo élite fu Fabrizio Güttinger nel 2010 in occasione degli europei di Montemor-o- Velho (Portogallo) e ai mondiali di Hamilton (Nuova Zelanda). Nella prova conclusiva dei trials, il quartetto rossocrociato ha ottenuto un crono di 6’23”94, pari all’89,70% di rendimento. Ammirati e compagni saranno di scena già alla prima regata nazionale sul Lauerzersee a fine aprile e, in campo internazionale, alla “Hügel-Regatta” di Essen il 4 maggio.

In campo juniori grande è la soddisfazione per Olivia Negrinotti, già presente da ormai due anni nella nazionale U19. A Corgeno, la ceresiana ha dimostrato ulteriori sensibili progressi tanto da indurre la responsabile del settore, Anne-Marie Howald ad assegnarle il posto di titolare nella difficile disciplina dello skiff. Nella prova conclusiva la portacolori della “Ceresio” ha fatto segnare un eccellente crono di 7’12”49, con una percentuale di rendimento molto elevata: 91,70%. Sarà al via, pure lei sul lago svittese e a inizio maggio agli internazionali di Germania di Monaco, riservati alla categoria juniori. La Negrinotti potrebbe essere scelta a rappresentare i colori rossocrociati ai Giochi della gioventù in programma dal 6 al 18 ottobre a Rio de Janeiro.

Debutto in grande stile anche per la compagna di società, Nimue Orlandini. Grazie alla buona prestazione offerta sabato nella barca corta, si è vista assegnare un posto nel 4 senza in compagnia della lucernese Salomé Ulrich, della losannese Nina Libal e di Margaux Oural di Morges. 7’12”49 (92,89%) fatto segnare dal quartetto rossocrociato.

Commenti
 
Tags
ammirati
trials
campo
negrinotti
corgeno
rendimento
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-23 03:15:15 | 91.208.130.87