Keystone
TENNIS
26.02.2018 - 14:010
Aggiornamento 17:01

Stan ha restituito l'ingaggio: «Era abbattuto, ma ha fatto un grande gesto»

Il vodese, visto il suo ritiro dal torneo di Marsiglia dopo poco più di un set, ha restituito i circa 57'000 franchi che gli organizzatori avevano previsto per lui

MARSIGLIA (Francia) - Bel gesto di Stan Wawrinka. Fuori dai “top ten” (oggi è il numero 13), il vodese si è presentato ugualmente al via a Marsiglia per rispettare l’impegno - con conseguente ingaggio - con gli organizzatori. Ma dopo appena un set, all’esordio contro Ilya Ivashka, il bielorusso numero 193 della classifica promosso dalle qualificazioni, sul 6-4, 1-1, ha alzato bandiera bianca, ritirandosi. Con gli occhi lucidi, dopo essere rimasto un bel po’ in panchina con la testa nascosta sotto l’asciugamano, e tanto dolore al ginocchio, sempre sofferente. In seguito è andato direttamente nell’ufficio del direttore del torneo, Jean-Francois Caujolle, e gli ha restituito l’ingaggio di 50mila euro (circa 57'000 franchi). Che verrà in larga parte devoluta ad associazioni di beneficenza.

«Era davvero giù, molto abbattuto, c’è poco da dire, ha un curriculum superbo, è un ragazzo che lavora tanto, ha 33 anni, non è all’inizio di carriera, pensa e reagisce ancora come un ragazzo. Ed è sicuro di avere ancora davanti dei buoni momenti nel tennis. Se ha accelerato i tempi del rientro? Non lo so. So per certo che era molto giù, non pensava proprio che il rientro potesse essere così», ha raccontato Caujolle. «Una parte della 'garanzia', per avere Wawrinka in gara, rientrerà al torneo e un’altra andrà in beneficenza. Questo è stato il desiderio di Stan e io mi sono trovato d’accordo. Avremmo potuto tenercela tutta, ma non è nella nostra mentalità. Devolveremo la cifra fra una associazione indicata dal consiglio del dipartimento e due a quelle alle quali partecipa Stan. Sempre a favore di bambini».

Non è la prima volta che Wawrinka fa gesti del genere. Già nel 2016, sempre a Marsiglia, l’ex numero 3 del mondo, battuto ai quarti per il secondo anno consecutivo, si era offerto di restituire l’ingaggio. «Ma non avevamo accettato, pensavamo che avesse pienamente rispettato l’impegno. La cifra ingaggio era già stata dimezzata, quando era sceso al numero 4 del mondo, ma lui ha voluto fare un ulteriore gesto di generosità, restituendola interamente. Questa storia fa parte delle belle storie, dei giocatori che hanno un’umanità».

Commenti
 
GI 3 mesi fa su tio
Chapeau ! Grane Stanimal !!
Potrebbe interessarti anche
Tags
ingaggio
gesto
marsiglia
restituito ingaggio
torneo
wawrinka
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-19 04:29:01 | 91.208.130.86