Keystone
+1
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
3 ore
Sei reti e un punto a testa
Sassuolo-Torino si è chiusa sul 3-3
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Lo Zugo guarda tutti dall'alto
I Tori hanno inflitto il secondo ko in meno di 24 ore ai Lions. Berna sempre più in palla
HCL
4 ore
Arcobello regala due punti al Lugano
Raggiunti a due secondi dal 60' da Nygren, i bianconeri sono riusciti a conquistare la vittoria al supplementare
SWISS LEAGUE
4 ore
Rockets da sballo
I ticinesi hanno vinto a La Chaux-de-Fonds per 3-2, portandosi a un punto dalla vetta della classifica
HCAP
4 ore
Losanna ancora indigesto per l'Ambrì
I biancoblù hanno disputato una discreta partita ma non hanno potuto evitare la quarta sconfitta di fila (3-2).
HOCKEY
6 ore
Anche l'hockey regionale si ferma
Interrotti i campionati di Regio League in attesa che la situazione legata alla pandemia migliori
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Berna: da 1'000 a 0
Nessun tifoso potrà accedere alle partite che si disputeranno nel Cantone in questione
BERNA
9 ore
Tempi difficili per lo sport: si cercano soluzioni
Tanti i temi che saranno affrontati mercoledì prossimo con i rappresentanti di Swiss Olympic e degli sport di squadra
CICLISMO
9 ore
Giro: tra le polemiche spunta Cerny
I corridori si sono messi di traverso, ottenendo uno "sconto" di km nella 19esima tappa della corsa rosa.
SUPER LEAGUE
10 ore
«Mi auguro di vedere 2'400 spettatori a Cornaredo»
Il Mister bianconero sul virus: «Non sono terrorizzato, ma cerco di fare attenzione»
UNIHOCKEY
12 ore
Anche swiss unihockey decreta lo stop
I campionati sono stati fermati almeno fino al termine del mese di novembre
CHALLENGE LEAGUE
12 ore
Un positivo a Winterthur: salta la gara con il Chiasso
Un giocatore ha contratto il Covid-19 e altri si trovano in quarantena: la partita di domani è dunque rinviata
NATIONAL LEAGUE
13 ore
L'hockey continua tra tante incertezze
Ticinesi sul ghiaccio: questa sera il campionato e domenica la Coppa.
NATIONAL LEAGUE
15 ore
"Piangono" anche Friborgo, Ginevra e Vaud: massimo 1000 spettatori
I tre Cantoni hanno deciso di emanare nuove restrizioni, coinvolti Friborgo, Losanna e Servette
CALCIO
15 ore
Pelé compie 80 anni, "la mia vita da O Rei"
Quando aveva 20 anni in Brasile venne dichiarato "tesoro nazionale": fu quindi proibita la sua cessione all'estero.
SWISS LEAGUE
16 ore
Anche il Visp è in quarantena
I vallesani dovranno rimanere in isolamento per dieci giorni, salta la gara di Coppa contro il Friborgo.
MIGLIOR SPORTIVO TICINESE
16 ore
Scatta la volata finale
Nella categoria élite il successo dovrebbe andare ad Ajla Del Ponte o a Filippo Colombo
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Zgraggen sospeso
Il difensore dello Zugo è stato sospeso provvisoriamente per una carica scorretta durante la sfida di ieri sera
SUPER LEAGUE
18 ore
A Cornaredo il Lugano vuole continuare a comandare
Sabato arriva la capolista San Gallo: il Lugano, reduce da 3 pareggi di fila, proverà a fermare la corsa dei biancoverdi
TENNIS
28.01.2018 - 09:590
Aggiornamento : 29.01.2018 - 15:44

Immenso Roger: è (ancora) re d'Australia

Battuto 6-2, (5)6-7, 6-3, 3-6, 6-1 Cilic: per la sesta volta in carriera Federer ha vinto il primo Slam dell'anno

MELBOURNE (Australia) – La leggenda di Federer non si è ancora esaurita. Con una prestazione solidissima il renano ha infatti superato Marin Cilic, confermandosi re degli Australian Open. Il croato si è battuto e ha strappato due set; alla fine, dopo 3h05', si è tuttavia dovuto arrendere 2-6, 7-6(5), 3-6, 6-3, 1-6, facendo da spettatore al sesto successo in carriera di Roger sul cemento australiano.

L'inizio di match del renano è stato perfetto. Forse impaurito, forse teso, forse semplicemente inferiore, il croato ha infatti fatto solo da sparring partner, infilando un errore dietro l'altro e scivolando velocemente 0-3. Due break incassati contro RogerOne: (quasi) impossibile pensare di rientrare. Incapace di cambiare ritmo, il buon Marin ha così continuato a vivacchiare, senza costrutto, senza guizzi. Ha sì poi tenuto la battuta nei turni successivi, ma si è comunque dovuto arrendere 2-6 in 24'.

Molto più combattuto e intenso il secondo set nel quale, levatosi di dosso ogni dubbio, Cilic ha alzato il ritmo. Non più dominatore – ma sempre più che presente in campo – Federer ha sofferto per tenere il servizio nel secondo game (annullate due palle break al rivale). In risposta, poi, ha mancato troppe occasioni, fallendo la possibilità di schizzare in vantaggio nel terzo, nel quinto e nel nono gioco (bruciata una palla break in ognuno). Annullato in battuta un set point nel decimo game, Roger non è stato in grado di sorprendere il rivale prima del tie-break. Lì si è definitivamente arreso 5-7, rimettendo in equilibrio il match.

Superato velocemente il disappunto per aver lasciato per strada un set – il primo del torneo – il renano si è rimesso immediatamente a predicar gioco. Tornato ottimo in battuta, ha infatti interpretato da maestro un terzo parziale nel quale ha fatto a lungo correre l'avversario, gli ha lasciato speranze, salvo poi freddarlo alle prime incertezze. Queste sono arrivate nel sesto gioco dove, salito 40-0, Roger ha strappato quel break che, poi difeso, gli ha permesso di chiudere 6-3 in 29'.

Federer ha cominciato di gran carriera pure il quarto set, volando 2-0 in una manciata di minuti. Strada spianata verso il successo? Non proprio: un sesto game orripilante, nel quale gli errori si sono ripetuti, ha infatti rimesso in carreggiata Cilic, salito sul 3-3 e in seguito, sullo slancio, arrivato anche al pesantissimo 5-3. Un po' sulle gambe, il basilese ha sofferto, vedendo il rivale chiudere 6-3 in 37'.

Messe le mani su due game durissimi, all'inizio del quinto parziale, il basilese è tornato a comandare, a sorridere. Difeso il servizio nel terzo gioco, ha messo il croato con le spalle al muro, costringendolo a sperare nel miracolo. Questo non si è però – fortunatamente per i tifosi rossocrociati – verificato. Roger ha infatti chiuso i conti 6-1 (strappando un altro break nel sesto gioco), mettendo le mani sul 20esimo Slam di una carriera pazzesca, di una storia che ogni giorno sorprende sempre più.

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giovanni Rossano 2 anni fa su fb
Bravo....
Ana Lucia Junca de Macciantelli 2 anni fa su fb
Grandeeeeeee RF
Umzugs-Shop 2 anni fa su fb
Grandissimo ??
Camilla Poroli 2 anni fa su fb
Grande,bravissimoGrazie per le emozioni. Che Ci regali!!!!!!
Sergio Rollini 2 anni fa su fb
Stravolta GRAZIE anche alla moglie! Pura energia
Anna Auriemma 2 anni fa su fb
Bravissimo
Jolanda Joli 2 anni fa su fb
Graziella Gatti 2 anni fa su fb
Carola Arnaboldi 2 anni fa su fb
Vamosssssss
Rich Falcetta 2 anni fa su fb
King
Bela Ribica 2 anni fa su fb
Immenso! ?
Demetrio Peracchia 2 anni fa su fb
Grande RF!!!
Nadia Paltenghi 2 anni fa su fb
UNICO
Elena Xhanino P 2 anni fa su fb
Immenso...per lui la bandiera fuori casa sventola
Dani Luconi 2 anni fa su fb
Per chi ha mai preso una racchetta da tennis in mano, per chi ama il tennis, per chi malgrado non abbia mai giocato ma è appassionato, per chi guarda saltuariamente il tennis e per chi crede che l’età sia solo un numero. Immenso Roger e inchiniamoci di fronte alla sua classe. Grazie Roger
Tatjana Krebs 2 anni fa su fb
Bravo!!!!!!?????
Mariateresa Dellachiesa 2 anni fa su fb
Willy Zucchetti 2 anni fa su fb
I vecchietti hanno piu energia dei giovani.....grande KING ROGER
Evry 2 anni fa su tio
Grande ROGER complimenti e auguri' 6 1 vero CAMPIONE e esempio per i nostri giovani, bravvvvissssimo ! Grazie
Sergio Oliboni 2 anni fa su fb
GRANDISSIMO !!! SUPERLATIVO !!! E sono 20 !!! Vogliamo un suo monumento, se lo merita !!!!
Giorgio Castoldi 2 anni fa su fb
In Italia lo avevano già fatto 10 anni fa.
Sergio Oliboni 2 anni fa su fb
Giorgio Castoldi La capitale della Svizzera è Berna, e come sai i Bernesi realizzano sempre in ritardo !!!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-24 02:56:04 | 91.208.130.85