ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONAL LEAGUE
14 min
Carica a Jörg: tre turni (e 5'300 franchi di multa) a Maxim Noreau
Il 32enne canadese dello Zurigo è stato sanzionato per la carica alla testa portata nei confronti dell'attaccante bianconero
MAGADINO
1 ora
Mini-camp gratuito per la tecnica individuale
Il Team Allievi del presidente Franco Camaidoni promuoverà tre giorni insieme a Marco Capparella e il K7
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Kessler, Bienne-Davos andata e ritorno
Terminato il prestito al Bienne, il 23enne attaccante tornerà a giocare per Christian Wohlwend. Da maggio e per 2 anni sarà però a tutti gli effetti padrone di casa alla Tissot Arena
HCAP
2 ore
Conz fuori fino al 2020
Procuratosi uno stiramento all'adduttore, il portiere dell'Ambrì rimarrà ai box per tre-quattro settimane
SWISS LEAGUE
3 ore
Lemm appende i pattini al chiodo
Il 35enne attaccante del Kloten chiuderà la carriera al termine della corrente stagione
HCAP
3 ore
Avvicinarsi alla linea: questo l'obiettivo dell'Ambrì a Davos
Questa sera la squadra di Luca Cereda sarà impegnata nei Grigioni per dar seguito al bel successo di domenica sullo Zugo
LNAH
6 ore
Laporte nella Lega dei “cattivi”: «Una volta era peggio della boxe»
Dopo oltre trent’anni in Europa - da giocatore prima, da allenatore poi -, l'head coach è tornato in Canada e guida i Rivière-du-Loup 3L: «Un grande cambiamento, ma c'è una buona qualità di vita»
UDINE
15 ore
«Il cuore dice Svizzera, ma faccio anche il tifo perché l'Italia vinca l'Europeo»
L’addio al Sion e la ricerca di una nuova sfida, Valon Behrami si racconta: «Ora sono a Udine e mi sto allenando. Voglio un club dove poter lavorare, l’importante è un progetto vero»
HCL
17 ore
Niklas Schlegel in arrivo a Lugano?
L'attuale portiere del Berna potrebbe affiancare Zurkirchen per il prosieguo di campionato
CANOTTAGGIO
23.05.2017 - 21:320

Rossocrociati ambiziosi nella barche "corte"

A Racice (Cechia) in palio i titoli europei seniori e pesi leggeri

RACICE (Cechia) -  Oltre 500 atleti (34 nazioni) in gara da venerdì a domenica a Racice (Repubblica Ceca) per l’edizione 2017 dei Campionati europei seniori e pesi leggeri con Olanda e Gran Bretagna a primeggiare per numero di atleti: 45 ciascuno. 18 le specialità, tra cui il 4 senza femminile, barca fresca d’ingresso nel programma olimpico e dunque inserita anche in quello degli europei.

La Svizzera, reduce da un ottimo comportamento in occasione della prima regata di Coppa del mondo di Belgrado, si presenta a questo appuntamento con ben 9 formazioni e più precisamente il singolista Nico Stahlberg, il doppio di Roman Röösli e Barnabé Délarze, il due senza di Silvan Zehnder e Markus Kessler, il quattro senza di Benjamin Hirsch, Nicolas Kamber, Morton Schubert, Joshua Meyer, il doppio femminile di Pascal Walker e Andrea Fürholz nel contesto seniori, i singolisti Patricia Merz e Michael Schmid, il doppio di Fiorin Rüedi e Andri Struzina e quello di Frédérique Rol e Pauline Délacroix nei pesi leggeri. La vincitrice della prima regata di CdM, Jeannine Gmelin dovrà forzatamente dare forfait per forti e persistenti dolori alle costole evidenziati negli ultimi allenamenti.

“Sono convinto che Jeannine potrà rientrare completamente recuperata in occasione della  terza ed ultima regata di CdM sul Rotsee”, ci ha confidato l’Head coach dei rossocrociati, Robin Dowell.

Nico Stahlberg, vincitore della regata d’esordio in CdM, appare in ottime condizioni di forma acquisita nel corso dell’inverno trascorso in Nuova Zelanda. Lo spettacolo nella barca corta è assicurato. Il turgoviese sarà confrontato con una nutrita (23) e qualificata concorrenza tra cui il croato Damir Martin, campione europeo in carica, il serbo Marko Marjanovic (bronzo a Belgrado e padrone di casa), Ondrej Synek (bronzo ai GO di Rio) e il tedesco Tim Naske che, come Synek, è al debutto internazionale. Jeannine Gmelin, semplicemente splendida a Belgrado, è considerata la favorita anche in questo europeo. Tra le avversarie più pericolose citeremo l’austriaca Mgdalena Lobing, campionessa uscente e la britannica Victoria Thornley, “argento” a Belgrado in CdM.

Nel doppio maschile, i nostri Röösli e Délarze cercheranno la rivincita nei confronti dei lituani Mindaugas Griskonis e Saulius Ritter. Nel doppio pesi leggeri tornano in gara i francesi campioni olimpici Pierre Houin e Jeremie Azou che se la vedranno con Peter Chambers e Will Fletcher, vincitori per la Gran Bretagna a Belgrado. In campo femminile, invece, la Polonia schiera Weronika Deresz e Martyna Mikolajcak, vincitrici nella tappa d CdM che avranno filo da torcere dalla presenza del duo olandese composto dalla campionessa olimpica Ilse Paulis che farà coppia con la campionessa mondiale U23 del singolo pl femminile Marieke Keijser. La Russia fa la storia invece, sfruttando la regola che da quest’anno un timoniere maschile può guidare una barca femminile e viceversa, purché nei limiti consentiti dal peso. È così che Evgenii Terekhov timonerà l’otto femminile russo in gara contro le campionesse olimpiche ed europee in carica della Gran Bretagna. Nell’ammiraglia maschile, invece, riflettori accesi su Germania e Gran Bretagna.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-10 13:53:59 | 91.208.130.89