ULTIME NOTIZIE Sport
HCL
1 ora
Niklas Schlegel in arrivo a Lugano?
L'attuale portiere del Berna potrebbe affiancare Zurkirchen per il prosieguo di campionato
SERIE B
3 ore
Tramezzani per risollevare il Livorno
L'ex tecnico del Lugano ripartirà dalla B italiana e sostituirà l'esonerato Roberto Breda
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Friborgo, Kamerzin rinnova
Il difensore 31enne ha esteso il suo contratto con i Dragoni fino al 2022
NAZIONALE
4 ore
Karrer prende il posto di Guerra
Nazionale: il difensore del Ginevra sostituirà il ticinese alla Natur Energie Challenge
NAZIONALE
6 ore
Euro 2020, Svizzera in ritiro a Bad Ragaz. Dopodiché Baku e campo base a Roma
Prende forma il programma dei rossocrociati. Già in agenda anche due amichevoli, contro Germania (31 maggio) e Liechtenstein (4 giugno)
NATIONAL LEAGUE
7 ore
Futuro agli Orsi per Dustin Jeffrey
L'attaccante canadese, attualmente al Losanna, ha firmato un biennale con il Berna
NATIONAL LEAGUE
7 ore
Il Langnau perde Glauser: out 6-8 settimane
Il difensore 23enne, infortunatosi a una spalla, si è dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico
HCAP
8 ore
Ambrì: tanto coraggio e due punti preziosi
Nonostante i numerosi infortuni, ai quali si è aggiunto anche Conz, i leventinesi hanno saputo mettere sotto Hofmann e compagni
OLIMPIADI
10 ore
Scandalo doping: Russia fuori dai Giochi per 4 anni
Recidiva nel falsificare i dati dei controlli antidoping: la WADA sanziona pesantemente la Russia. Possibile la presenza degli atleti a norma sotto una bandiera neutrale
SUPER LEAGUE
12 ore
Un pareggio stretto, ma a Lugano il vento è cambiato
Ennesima prova di forza di un Lugano che a Neuchâtel ha dovuto però fare i conti con tanta sfortuna
DIVERSI
12 ore
Nuoto pinnato: mille emozioni a Tenero
Al Centro Sportivo di Tenero si sono svolti gli Swiss Open di nuoto pinnato
HCL
15 ore
Una “discata” alla crisi? Chissà...
Segnali incoraggianti di ripresa per un Lugano finalmente convincente
TENNIS - LA PARTITA
26.01.2017 - 10:280
Aggiornamento : 13:00

Federer, cuore immenso: si prende il quinto e va in finale!

Spettacolo tutto rossocrociato alla Rod Laver Arena. King Roger piega Wawrinka in cinque set e vola all’atto conclusivo (7-5, 6-3, 1-6, 4-6, 6-3)

MELBOURNE (Australia) - Federer contro Wawrinka: a Melbourne è andato in scena lo scontro tra titani che metteva in palio il ticket per la finalissima del primo Slam stagionale. I precedenti tra i due alfieri rossocrociati parlavano di un netto 18-3 in favore di King Roger, ma Iron Stan - attuale numero 4 al mondo e capace di conquistare il Major australiano nel 2014 - non ha tradito le attese dando vita ad un match da brividi.

Intenso, combattuto e di alto livello: nel primo set - con Federer a servire per primo e fare corsa in testa - l'equilibrio è regnato fin sul 6-5, con i due assi elvetici capaci di mantenere i rispettivi turni di battuta. Sotto pressione nel 12esimo gioco, Wawrinka ha concesso la quarta palla break del set al renano, il quale l'ha concretizzata chiudendo i conti sul 7-5 in 52'.

Solido, implacabile e brillantissimo, nel secondo set Federer non ha abbassato minimamente il suo livello, mantenendo senza affanni la battuta fin sul 3-2 e centrando un break pesantissimo nel sesto gioco (4-2). Stan in difficoltà e piuttosto nervoso: racchetta in frantumi prima della ripresa del gioco dove Federer ha poi allungato sul 5-2. Tutto troppo veloce per il vodese, dopo il 5-3 King Roger non ha infatti avuto problemi ad aggiudicarsi anche il secondo set con il parziale di 6-3.

Sotto 2-0 e con l'acqua alla gola, nella terza frazione Stan ha trovato le forze e i "colpi" per reagire alla grande. Doppio break (quarto e sesto gioco) e set chiuso con un secco 6-1. La sfida si infiamma: il "maratoneta" Wawrinka è uno specialista delle rimonte.

Galvanizzato dal set vinto con autorità, il losannese ha iniziato nel migliore dei modi il quarto “round”, rubando nuovamente il servizio (terza volta consecutiva) a Federer. Incassato il colpo e con il rischio di farsi sfuggire “troppo in fretta” il set, RogerOne ha reagito immediatamente brekkando il rivale (1-1). Tensione, spettacolo ed equilibrio fino al nono game, quando Stan si è portato sul 0-40 e, concretizzando la terza occasione, si è issato sul 5-4. Solido al servizio, Wawrinka glaciale ha chiuso sul 6-4.

Fiato sospeso, colpi pesanti come macigni: un susseguirsi di emozioni ha caratterizzato il quinto e decisivo set. Primo grande brivido nel terzo game, con Federer capace di salvare una palla break e schivare il pericolo. Scenario “in fotocopia” nel quinto gioco, con il renano nuovamente alle strette ma infine abile nel portarsi sul 3-2. Momento cruciale nel game successivo, con Federer coraggioso e spietato: 15-40, doppio fallo Stan e break in cassaforte per il basilese (4-2). Nessuna incertezza al servizio, facile il 5-2 di Roger e tutto “liscio” fino al 5-3 di Wawrinka. Nel nono gioco, quello decisivo, King Roger non ha tremato chiudendo sul 6-3.

 

 

 

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
Brigitte Gill 2 anni fa su fb
Entrambi hanno giuocato magnificamente. Federer ha un cuore troppo buono, se vede che l'aversario ha problemi di salute, va a pazzi. Tutti e 2 sono dei veri sportivi.
Gio 2 anni fa su tio
Grazie Stan. Federer magnifico. Che bello. Grazie di cuore per tutte queste FANTASTICHE emozioni.
Gio 2 anni fa su tio
Che match !! Fantastici entrambi. Fiero di essere svizzero.
El Jardinero 2 anni fa su tio
@Gio Verissimo grande anche King Roger ma che reazione di Stan :)
Gio 2 anni fa su tio
@El Jardinero Sono impressionanti. Ancora adesso vedi di quelle cose dopo tre ore di gioco da un trentacinquenne che sono IMPRESSIONANTI. Alla fine vincerà Stan, probabilmente, perché mi sembra più incisivo e preciso, ma chapeau a Roger. Finale targata CH, va bene così. Anche se personalmente preferirei Roger in finale contro Dimitrov. Vedremo.
Gio 2 anni fa su tio
@Gio Break !!! Dai che sbaglio !!!! :-)
El Jardinero 2 anni fa su tio
@Gio Bravo Roger ! Ma io ora vorrei Nadal :)
Gio 2 anni fa su tio
@El Jardinero A me Nadal fa paura. Dimitrov è il naturale erede di Roger.
El Jardinero 2 anni fa su tio
Grande Iron Stan !
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 22:02:44 | 91.208.130.87