+1
RIO 2016
20.08.2016 - 18:020
Aggiornamento : 20:38

Peccato grande Nicola: "delusione" d'argento

La Spirig non è riuscita a bissare il trionfo olimpico di Londra: a Rio, nonostante un'ottima gara, ha chiuso seconda, battuta dalla statunitense Jorgensen

RIO DE JANEIRO (Brasile) - Nicola Spirig non è riuscita a confermare il titolo olimpico nel triathlon conquistato a Londra quattro anni fa: a Rio ha chiuso seconda, battuta dalla statunitense Jorgensen.

Campionessa in carica, la zurighese ha dimostrato fin dai primissimi metri di essere in grande forma. Già ottima nel nuoto, la 34enne è infatti stata la grande protagonista dei 40km in bicicletta. Spessissimo in prima posizione, spessissimo avida nel tirare il gruppo, in modo da fare selezione, ha infatti tentato più volte di fare il vuoto, in modo da guadagnare secondi preziosi in vista della frazione conclusiva. Non ce l'ha fatta, arrivando al cambio insieme con tutte le rivali.

Nei 10km finali la rossocrociata è prestissimo andata in fuga insieme con la statunitense Gwen Jorgensen, la grande rivale della vigilia. La coppia ha immediatamente costruito un piccolo-grande margine di vantaggio sulle rivali, dando vita alla fuga decisiva, quella che è valsa la lotta per la medaglia più preziosa.

La svolta, nella volata all'Olimpo, è arrivata all'inizio dell'ultimo giro, quando, dopo qualche scaramuccia, il duo si è spezzato sotto la spinta dell'atleta a stelle e strisce. La Spirig non è riuscita a replicare all'avversaria e, così, si è dovuta accontentare del secondo posto (comunque un risultato straordinario) e della medaglia d'argento. Sul gradino più basso del podio è salita la britannica Vicky Holland.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 3 anni fa su tio
Grande Nicole: prestazione non indifferente !!
Max Negri 3 anni fa su fb
Le medaglie USA vanno cancellate tutte...da 200 anni in guerra con il mondo
Giovanna De Monte 3 anni fa su fb
Gli atleti USA si allenano e sputano sudore e lacrime come tutti gli altri. ( chi non ha mai fatto sport a livello agonistico non ha idea dei sacrifici....) . Non hanno nulla a che fare con la politica!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-01 19:46:36 | 91.208.130.86