PALLANUOTO
24.05.2015 - 11:440

Il Lugano si prende la Coppa Svizzera

Grazie alla vittoria per 12-10 in finale contro l'Aegeri, i ragazzi di Salvati hanno aggiunto un altro prestigioso trofeo alla loro già invidiabile bacheca

LUGANO - Un altro prestigioso trofeo va ad arricchire la già invidiabile bacheca della Lugano Pallanuoto. In casa dei rivali del Kreuzlingen, i ragazzi di Salvati hanno dimostrato di potersi esprimere ai massimi livelli, conquistando la Coppa Svizzera 2015.

L’appuntamento di questo fine settimana con la final four di Coppa Svizzera rappresentava un crocevia importante nella finora ottima stagione della Lugano Pallanuoto, ancora imbattuta e in testa solitaria alla classifica del campionato. I motivi di interesse erano molteplici, a partire dalla diatriba sull’assegnazione della location di queste finali, dapprima garantite al Lugano e una settimana più tardi – con la macchina organizzativa luganese già in moto – riassegnate dalla Federazione al Kreuzlingen (che già aveva potuto ospitare quattro delle ultime cinque edizioni, con tutto l’indotto che ne comporta) con un parecchio discutibile lancio di una monetina, non supportato da concrete motivazioni.

In un clima freddo e reso difficile dal tifo opposto del pubblico di casa, nella semifinale andata in scena venerdì sera contro la prima squadra del Kreuzlingen, i ragazzi della Lugano Pallanuoto hanno dimostrato a tutti di essere un gruppo fantastico, unito come una grande famiglia. Ogni singolo componente ha saputo raccogliere le motivazioni e la grinta necessarie a garantire una solida e convincete prestazione; ognuno sempre pronto a dare quello spunto in più per aiutare il compagno. E questo atteggiamento ha segnato la differenza, portando i ragazzi della Lugano Pallanuoto a impartire una bella lezione agli avversari, con la sfida chiusa con un perentorio 17 a 10.

Sulla carta, la finale del giorno seguente contro la più modesta compagine dell’Aegeri, al momento penultima in classifica pur con un paio di gare in meno, avrebbe dovuto essere più semplice. Tuttavia, nella pallanuoto non ci si può mai affidare ai pronostici, perché ogni partita ha davvero la propria storia. Forse un po’ scarichi e già troppo convinti di avere il titolo in tasca, i ragazzi di Salvati sono scesi in acqua con leggerezza, senza la determinazione mostrata nella semifinale. Ne è scaturita una brutta prestazione, che ha tenuto in partita gli avversari, bravi a sfruttare questo importante calo di concentrazione dei luganesi, fino all’ultimo tempo. Tuttavia, nei momenti cruciali, la diversa caratura delle squadre si è fatta sentire e la Lugano Pallanuoto ha conquistato la Coppa Svizzera 2015 con il risultato di 12 a 10. I ragazzi hanno dimostrato di essere più forti anche delle difficoltà.

Dopo i meritati festeggiamenti, l’attenzione torna al campionato, che entra nella sua fase più delicata, in vista dei play-off di fine giugno. L’obiettivo è uno solo: vincere. Appuntamento, dunque, al 30 maggio prossimo, al Lido di Lugano ore 20:45, con la sfida contro lo Sciaffusa.

Risultati:

Semifinale: Lugano NPS : SC Kreuzlingen 17 : 10

Finale: Lugano NPS : SC Frosch Aegeri 12 : 10

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
pallanuoto
lugano
ragazzi
svizzera
lugano pallanuoto
coppa
coppa svizzera
kreuzlingen
aegeri
ragazzi salvati
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-11 17:27:53 | 91.208.130.86