SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
25 min
Covid-19: deceduto (insieme a zio e padre) il primo calciatore professionista
Il 25enne difensore dell'Universitario del Beni è stato colpito in maniera virulenta dal virus
HCL
3 ore
Peter Cehlarik ha firmato con il Lugano?
Dal 2016 l'attaccante slovacco gioca per i Boston Bruins
PREMIER LEAGUE
4 ore
Brendan Rodgers: «Ho contratto il virus, camminavo a malapena...»
L'allenatore del Leicester: «Non sentivo né gusti né odori ed era come se avessi una parte della testa isolata»
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Da Lugano a Losanna
L'attaccante si è accordato con i vodesi per i prossimi due campionati
SUPER LEAGUE
15 ore
Il Lugano c'è: «Per fortuna abbiamo anticipato l'inizio degli allenamenti...»
Maurizio Jacobacci: «Super League a 12 squadre? Il tempo a disposizione per ragionare era davvero poco»
LUGANO
16 ore
Miglior sportivo ticinese: candidatene uno entro il 30 giugno
L'emergenza legata al coronavirus ha chiaramente colpito anche gli sportivi locali. Chi vincerà quest'anno? Scegliete...
COPPA ITALIA
16 ore
Altro che campionato: in Italia si comincia con la Coppa!
Si riparte sabato 13 giugno con i quarti di finale di ritorno fra Juventus e Milan
SUPER LEAGUE
19 ore
Colpo Xamax: ecco i "licenziati" Djourou e Kouassi
I due ex calciatori del Sion, scaricati da Christian Constantin, si sono accordati con la formazione neocastellana
LIGA
20 ore
In Spagna si riparte con un derby
Adesso è ufficiale: il prossimo 11 giugno il campionato spagnolo riprenderà con la sfida fra Siviglia e Betis
FOTO GALLERY
SUPER LEAGUE
21 ore
Lugano & Covid-19: la misura della temperatura è una... costante
L'ambiente bianconero deve sottoporsi quotidianamente ai controlli del caso. Ecco le immagini in quel di Cornaredo
MOTOMONDIALE
23 ore
E sono cinque: le moto perdono altri due GP
I Gran Premi di Philip Island e Silverstone sono stati cancellati dal calendario
SUPER LEAGUE
1 gior
Calcio svizzero: ripartono i campionati
Il campionato elvetico riprenderà a porte chiuse il prossimo 20 giugno e... niente nuova formula (12+8)
HCL
1 gior
Alessandro Chiesa cuoco (e macellaio) d'eccezione
Il capitano del Lugano ha preparato il risotto allo zafferano per il Circolo Anziani Pregassona
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Covid-19? Ho avuto un po' di paura, mia moglie è incinta»
Il difensore ticinese del Losanna Matteo Nodari: «Il cambio societario? Stiamo andando nella direzione giusta»
LIGASYSTEM
1 gior
Coronavirus: 12 punti di penalità per il Linz... che perde anche la vetta!
La formazione austriaca è stata punita per aver infranto le norme sanitarie
DAVOS
1 gior
Impensabile una Spengler senza tifosi
Marc Gianola: «Una deadline? Possiamo attendere al massimo fino a ottobre, forse novembre».
BOSTON
1 gior
Il virus affossa la maratona di Boston: cancellata per la prima volta in 124 edizioni
La corsa è stata definitivamente annullata. Al suo posto si disputerà una gara virtuale
SCI ALPINO
1 gior
Nuovo accordo: il Lauberhorn è salvo
In un incontro a Berna sono state appianate le divergenze tra gli organizzatori e Swiss-Ski
Sport
12.08.2001 - 19:220
Aggiornamento : 24.10.2014 - 03:20

Lugano espugna dopo 11 anni San Gallo con rete decisiva di Rossi

Locarno: prima vittoria in campionato a Vaduz

Dopo undici lunghi anni ( 10 marzo 1990) il Lugano è riuscito ad espugnare l'Espenmos di San Gallo, conquistando il secondo posto in classifica in compagnia del Sion e alle spalle della capolista Zurigo. La rete decisiva del confronto di Julio Hernan Rossi al 7' del primo tempo. Per tutta la gara il Lugano ha dovuto contenere i sangallesi che hanno cercato di raggiungere il pareggio dino all'ultimo secondo. Razzetti è stato determinante parando tutto ciò che gli capitava davanti. Il Lugano è stato cinico ed ha prevalentemente colpito in contropiede. Finale elettrizzante con Morinini espulso per proteste. Hanno assistito alla gara ben 10.500 spettatori. Sabato prossimo i bianconeri riceveranno a Cornaredo lo Zurigo attuale leader del campionato. Rossi al termine della partita così ha commentato l'incontro: "Vittoria importantissima che ci porta a due punti dalla capolista ed ora ci aspettiamo molto pubblico sabato prossimo a Cornaredo. Il San Gallo ci ha fatto soffrire, ma il nostro contropiede è stato micidiale. Tutti bravi in difesa con il centrocampo davvero emetico. Razzetti come sempre è stato determinante. E' stato l'uomo in più del Lugano..." In serie B il Locarno dal canto suo ha conquistato la prima vittoria stagionale superando la capolista Vaduz per 1-3. Ora la squadra di Tami raggiunge l'Yverdon a quota cinque in classifica, ma ciò che più conta è l'iniezione di fiducia che la vittoria di Vaduz può dare, Il Locarno sotto per buona parte della gara ha risolto tutto nel finale con l'uno due di Riccio e Gigante. Al novantesimo la terza rete che ha definitivamente messo in ginocchio i padroni di casa e fatto perdere loro la prima posizione in classifica. In prima lega il Mendrisio è stato battuto in casa dal Coira per 3-4.

di Doriano Baserga Dopo undici lunghi anni ( 10 marzo 1990) il Lugano è riuscito ad espugnare l'Espenmos di San Gallo, conquistando il secondo posto in classifica in compagnia del Sion e alle spalle della capolista Zurigo. La rete decisiva del confronto di Julio Hernan Rossi al 7' del primo tempo. Per tutta la gara il Lugano ha dovuto contenere i sangallesi che hanno cercato di raggiungere il pareggio dino all'ultimo secondo. Razzetti è stato determinante parando tutto ciò che gli capitava davanti. Il Lugano è stato cinico ed ha prevalentemente colpito in contropiede. Finale elettrizzante con Morinini espulso per proteste. Hanno assistito alla gara ben 10.500 spettatori. Sabato prossimo i bianconeri riceveranno a Cornaredo lo Zurigo attuale leader del campionato. Rossi al termine della partita così ha commentato l'incontro: "Vittoria importantissima che ci porta a due punti dalla capolista ed ora ci aspettiamo molto pubblico sabato prossimo a Cornaredo. Il San Gallo ci ha fatto soffrire, ma il nostro contropiede è stato micidiale. Tutti bravi in difesa con il centrocampo davvero emetico. Razzetti come sempre è stato determinante. E' stato l'uomo in più del Lugano..." In serie B il Locarno dal canto suo ha conquistato la prima vittoria stagionale superando la capolista Vaduz per 1-3. Ora la squadra di Tami raggiunge l'Yverdon a quota cinque in classifica, ma ciò che più conta è l'iniezione di fiducia che la vittoria di Vaduz può dare, Il Locarno sotto per buona parte della gara ha risolto tutto nel finale con l'uno due di Riccio e Gigante. Al novantesimo la terza rete che ha definitivamente messo in ginocchio i padroni di casa e fatto perdere loro la prima posizione in classifica. In prima lega il Mendrisio è stato battuto in casa dal Coira per 3-4.

di Doriano Baserga Dopo undici lunghi anni ( 10 marzo 1990) il Lugano è riuscito ad espugnare l'Espenmos di San Gallo, conquistando il secondo posto in classifica in compagnia del Sion e alle spalle della capolista Zurigo. La rete decisiva del confronto di Julio Hernan Rossi al 7' del primo tempo. Per tutta la gara il Lugano ha dovuto contenere i sangallesi che hanno cercato di raggiungere il pareggio dino all'ultimo secondo. Razzetti è stato determinante parando tutto ciò che gli capitava davanti. Il Lugano è stato cinico ed ha prevalentemente colpito in contropiede. Finale elettrizzante con Morinini espulso per proteste. Hanno assistito alla gara ben 10.500 spettatori. Sabato prossimo i bianconeri riceveranno a Cornaredo lo Zurigo attuale leader del campionato. Rossi al termine della partita così ha commentato l'incontro: "Vittoria importantissima che ci porta a due punti dalla capolista ed ora ci aspettiamo molto pubblico sabato prossimo a Cornaredo. Il San Gallo ci ha fatto soffrire, ma il nostro contropiede è stato micidiale. Tutti bravi in difesa con il centrocampo davvero emetico. Razzetti come sempre è stato determinante. E' stato l'uomo in più del Lugano..." In serie B il Locarno dal canto suo ha conquistato la prima vittoria stagionale superando la capolista Vaduz per 1-3. Ora la squadra di Tami raggiunge l'Yverdon a quota cinque in classifica, ma ciò che più conta è l'iniezione di fiducia che la vittoria di Vaduz può dare, Il Locarno sotto per buona parte della gara ha risolto tutto nel finale con l'uno due di Riccio e Gigante. Al novantesimo la terza rete che ha definitivamente messo in ginocchio i padroni di casa e fatto perdere loro la prima posizione in classifica. In prima lega il Mendrisio è stato battuto in casa dal Coira per 3-4.

di Doriano Baserga Dopo undici lunghi anni ( 10 marzo 1990) il Lugano è riuscito ad espugnare l'Espenmos di San Gallo, conquistando il secondo posto in classifica in compagnia del Sion e alle spalle della capolista Zurigo. La rete decisiva del confronto di Julio Hernan Rossi al 7' del primo tempo. Per tutta la gara il Lugano ha dovuto contenere i sangallesi che hanno cercato di raggiungere il pareggio dino all'ultimo secondo. Razzetti è stato determinante parando tutto ciò che gli capitava davanti. Il Lugano è stato cinico ed ha prevalentemente colpito in contropiede. Finale elettrizzante con Morinini espulso per proteste. Hanno assistito alla gara ben 10.500 spettatori. Sabato prossimo i bianconeri riceveranno a Cornaredo lo Zurigo attuale leader del campionato. Rossi al termine della partita così ha commentato l'incontro: "Vittoria importantissima che ci porta a due punti dalla capolista ed ora ci aspettiamo molto pubblico sabato prossimo a Cornaredo. Il San Gallo ci ha fatto soffrire, ma il nostro contropiede è stato micidiale. Tutti bravi in difesa con il centrocampo davvero emetico. Razzetti come sempre è stato determinante. E' stato l'uomo in più del Lugano..." In serie B il Locarno dal canto suo ha conquistato la prima vittoria stagionale superando la capolista Vaduz per 1-3. Ora la squadra di Tami raggiunge l'Yverdon a quota cinque in classifica, ma ciò che più conta è l'iniezione di fiducia che la vittoria di Vaduz può dare, Il Locarno sotto per buona parte della gara ha risolto tutto nel finale con l'uno due di Riccio e Gigante. Al novantesimo la terza rete che ha definitivamente messo in ginocchio i padroni di casa e fatto perdere loro la prima posizione in classifica. In prima lega il Mendrisio è stato battuto in casa dal Coira per 3-4.

di Doriano Baserga

SPORT: Risultati e classifiche


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-30 14:40:01 | 91.208.130.85