Immobili
Veicoli

Speciale Formazione 2022Banche e imprese, quale formazione?

23.05.22 - 00:01
Le iniziative del Centro Studi Villa Negroni per favorire il dialogo tra i due settori
Centro Studi Villa Negroni
Banche e imprese, quale formazione?
Le iniziative del Centro Studi Villa Negroni per favorire il dialogo tra i due settori

In Ticino sono attive decine di migliaia di imprese, di cui la maggior parte sono PMI, ovvero piccole e medie imprese: un settore che rappresenta uno dei motori principali dell’economia cantonale. Le imprese ticinesi hanno ovviamente risentito gli effetti della pandemia, ma nel suo insieme il settore ha dimostrato una certa resilienza. Guardando ai due anni difficili appena trascorsi, risulta chiaro come lo stretto rapporto tra banche e imprese sia stato necessario per superare la crisi. Le banche infatti hanno sostenuto le imprese attraverso i crediti COVID, scongiurando possibili crisi di liquidità dovute al calo degli affari. Adesso la pandemia sembrerebbe essere giunta al termine ma il conflitto ucraino getta nuove ombre sugli scenari economici ed è quindi importante che le sinergie tra questi due settori si mantengano vive. Aldilà dei rapporti commerciali, la collaborazione tra banche e imprese può e deve passare dalla formazione: attraverso seminari, corsi e convegni è infatti possibile intrecciare conoscenze e competenze a beneficio di entrambi i settori.

Alla luce di queste riflessioni il Centro Studi Villa Negroni sta ideando diverse iniziative che puntano a favorire il dialogo tra questi settori. Un esempio è “La biblioteca degli imprenditori”, un nuovo format che prevede una serie di incontri tra rappresentanti del settore bancario ed imprenditori su tematiche puntuali. Pensando alla convegnistica, alla fine di ottobre il CSVN organizzerà un Forum per imprenditori, un’occasione per presentare alle imprese le nuove proposte formative del Centro, elaborate mantenendo il focus sul rapporto con le banche.

Il rapporto tra banche e imprese si estende anche oltre il Ticino: la vicina Lombardia rappresenta un importante bacino produttivo. Per approfondire e migliorare le dinamiche transfrontaliere è nato il progetto Interreg “La piazza finanziaria ticinese e l’economia del Nord Italia. Stimoli all’integrazione territoriale in ottica transfrontaliera”, portato avanti dal Centro Studi Villa Negroni in collaborazione con l’Università dell’Insubria. L’iniziativa vuole riflettere sulle possibilità di estensione dei rapporti economico-finanziari nella regione transfrontaliera, identificando nuove opportunità di business.

 

Scopri tutti i corsi su www.csvn.ch 

NOTIZIE PIÙ LETTE