Segnala alla redazione
Archivio Keystone
ELEZIONI FEDERALI 2019
16.10.2019 - 20:000

«La mia carriera è segnata dai valori svizzeri»

La parola al presidente UDC Albert Rösti in vista dell'appuntamento elettorale del prossimo 20 ottobre

BERNA - Secondo l’ultimo sondaggio Tamedia, il prossimo 20 ottobre l’UDC potrebbe perdere quota. Ma il presidente Albert Rösti non crede che l’onda verde possa scalfire la popolarità del partito.

Albert Rösti, qual è l’obiettivo dell’UDC il prossimo 20 ottobre?
«Vogliamo perlomeno eguagliare l’attuale quota di elettori del 29,4%».

Per quale motivo è presidente proprio dell’UDC?
«Sono cresciuto in una famiglia contadina a Kandersteg. I valori centrali della Svizzera - libertà, sicurezza e paesaggi meravigliosi - hanno segnato tutta la mia carriera».

Negli ultimi quattro anni qual è stato il più grande successo dell’UDC?
«Il fatto che la Svizzera è ancora politicamente indipendente e che sinora non è stato firmato un accordo vincolante - ossia un accordo quadro - con l’Unione europea».

E la più grande sconfitta?
«Che il Parlamento non ha attuato l’iniziativa contro l’immigrazione di massa. È stata semplicemente infranta la Costituzione».

Come mai un giovane straniero di seconda generazione dovrebbe votare UDC?
«Perché l’UDC fa una chiara distinzione tra coloro che arrivano in Svizzera, vi lavorano e sono pronti a integrarsi, e coloro che vogliono soltanto approfittare della socialità. Questo è un aspetto molto importante per la credibilità degli stranieri di seconda generazione».

Quante settimane di congedo paternità si dovrebbero concedere?
«Nessuna. È una questione di cui è responsabile l’impresa. Oggi tutti dispongono di almeno quattro, se non di cinque o sei settimane di vacanze. Si possono dunque pianificare le vacanze quando viene al mondo il bambino».

Parliamo di lei: quando è stato ubriaco per l’ultima volta?
«Mi piace fare un brindisi con un bicchiere di vino bianco, ma in sé non sono mai ubriaco».

Conosce Tiktok?
«Tictac? Tic Tac Toe era una band femminile, no?»

Possiede una tessera per la donazione degli organi?
«No, ma la mia famiglia sa che intendo donarli».

Quale titolo da prima pagina su di lei le piacerebbe leggere?
«Alberto Rösti vince le elezioni 2019».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 01:06:10 | 91.208.130.86