Segnala alla redazione
Keystone (archivio)
LUCERNA
23.08.2019 - 08:300
Aggiornamento : 27.08.2019 - 15:51

Federali, PPD e PLR corrono insieme (anche) a Lucerna

I vertici dei due partiti hanno deciso di congiungere le liste per il Nazionale e di proporre una lista comune per gli Stati

LUCERNA - A Lucerna, come in Ticino, Zugo e in altri cantoni, i vertici di PLR e PPD hanno deciso di correre a braccetto nelle elezioni federali di ottobre, proponendo una congiunzione di liste per il Nazionale e una lista comune per gli Stati.

Il passo - già accolto dalla direzione del PPD a maggio e caldeggiato dalla direzione della sezione liberale radicale a luglio - è stato avallato ieri sera dall'assemblea delegati della sezione cantonale del PLR, che con 144 voti contro 28 ha accolto la proposta.

Obiettivo dei due partiti al Nazionale è difendere i cinque seggi (3 PPD e 2 PLR) fin qui detenuti. Cosa non facile poiché il canton Lucerna si vedrà ridurre la sua deputazione da dieci a nove membri.

Al Consiglio degli Stati il PPD punta a difendere la poltrona lasciata libera da Konrad Graber con la sua candidata - oggi consigliera nazionale - Andrea Gmür. Figurerà su una lista comune con l'uscente PLR Damian Müller. La concorrenza è però agguerrita: vogliono ottenere mandati alla camera dei cantoni UDC, PS, Verdi e Verdi liberali.

Un tempo acerrimi nemici in un cantone spiccatamente cattolico, PPD e PLR avevano congiunto le liste per il Nazionale già nel 2015.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 03:30:23 | 91.208.130.89