Segnala alla redazione
PS Locarno
LOCARNO
15.01.2020 - 19:350
Aggiornamento : 28.01.2020 - 09:51

La Sinistra presenta i suoi candidati per il Municipio

La lista è denominata “Insieme a sinistra per la socialità e l’ambiente”, per i nomi del Consiglio comunale bisognerà aspettare il 25 gennaio

di Redazione

LOCARNO - Nel corso della sua assemblea svoltasi mercoledì u.s., il PS cittadino ha ufficializzato le liste per il Municipio e il Consiglio comunale in vista delle prossime elezioni comunali.

Sulla lista per il Municipio denominata “Insieme a sinistra per la socialità e l’ambiente” correranno (in ordine alfabetico) Bruno Cereghetti (PS), Gionata Genazzi (PC), Nancy Lunghi (GISO), Pier Mellini (PS), Luigi Romeo (PC), Fabrizio Sirica (PS) e Amel Lalia Soudani (PS).

La lista definitiva dei candidati al Consiglio comunale sarà comunicata entro il 25 gennaio.

Nel corso dell'assemblea è stato innanzitutto ringraziato il Municipale uscente Ronnie Moretti, che ha deciso di non ricandidarsi. L’obiettivo dichiarato - spiega il partito - è quello di raddoppiare la presenza in Municipio e rafforzare numericamente la composizione del gruppo in Consiglio comunale.

Per raggiungere questi obiettivi tutti i candidati si impegneranno per realizzare gli enunciati del programma di legislatura che si basa su due cardini principali: la socialità e la difesa dell’ambiente.

Succintamente si riassumono nel desiderio di realizzare una città sociale e inclusiva, una città accogliente e a dimensione di famiglia con servizi adeguati che permettano ai genitori di conciliare lavoro e famiglia, una città rispettosa dell’ambiente, che sappia porsi come polo dell’agglomerato e nella quale si possa vivere e lavorare con un’economia sostenibile, paritaria ed equa.

Infine, ma non da ultimo, si ribadisce la necessità della ripresa del discorso aggregativo per creare una Grande Locarno.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-01 20:35:16 | 91.208.130.85