Massimo Ramelli
MAGGIA
12.04.2021 - 21:000

Maggia 2024 – Al fianco del Cittadino

Massimo Ramelli, candidato no. 4 al Municipio e no. 16 al Consiglio Comunale del Comune di Maggia, per il PPD

Il mio trafiletto apparso a pagina 9 dell’ultimo numero di Popolo e Libertà, “Capire il reale impatto della pandemia sulle entrate al fine di (ri)calibrare spese correnti e investimenti futuri, tutelando così attività e benessere del cittadino”, vuole essere uno spunto di riflessione per chi avrà l’onore e l’onere di amministrare il Comune di Maggia nel prossimo triennio.

Il mio pensiero parte dal rilevamento statistico di uno stallo nell’evoluzione demografica del Cantone.

Non tento un’analisi delle cause alla base di questa preoccupante tendenza, nemmeno azzardo delle soluzioni (politiche ed economiche) che possano invertirla. È compito di altri. Mi pongo invece due domande: “Ci sarà la corsa per accaparrarsi il Cittadino, bene raro e prezioso?” e “Come può il mio Comune salvaguardarsi e addirittura diventare attrattivo?”

Maggia è un Comune con un territorio affascinante, con alto potenziale residenziale e artigiano-industriale e una conseguente invidiabile qualità di vita.

In generale, il Cittadino mira al proprio benessere e a quello dei suoi familiari.

Il benessere include il poter godere di buona salute e poter far fronte ai propri impegni finanziari a breve e a lungo termine in modo agevole.

Il primo obiettivo è spesso proporzionale al secondo.

Contestualmente, per il Comune il bene più prezioso è il proprio Cittadino.

Sommando, il Comune che riesce a tutelarne il benessere, godrà anch’esso di buona salute. Rispettivamente, il Cittadino sarà sempre di più alla ricerca del Comune che gli offra serenità e benessere, mettendo sulla bilancia anche (con crescente peso) la stabilità economica.

Ritengo pertanto di vitale importanza porre l’accento su un’analisi responsabile e approfondita per capire i nuovi scenari economici che si presenteranno a breve, in considerazione dell’inevitabile impatto della pandemia sui conti pubblici federali, cantonali e, a cascata, anche comunali.

Per fare questo sarà indispensabile chinarsi immediatamente sull’aggiornamento del piano finanziario comunale che ci permetterà di aggiustare le spese correnti e di (ri)definire le corrette priorità negli investimenti, puntando su un supporto concreto alla quotidianità dei residenti e, dove possibile, a un ritorno finanziario tangibile.

Questa attenzione, dovuta anche per rispetto di chi è in difficoltà, permetterà a Maggia di offrire ai propri cittadini e alle proprie aziende, oltre a un unico, magnifico e accogliente territorio, un moltiplicatore d’imposta comunale stabile sul quale poter pianificare, senza patemi, il proprio futuro residenziale e professionale, aspirando pure ad accogliere nuovi residenti e nuove attività.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 01:36:21 | 91.208.130.86