LC
LUGANO
27.03.2021 - 11:370

I quartieri rinascono grazie all'amore del cittadino

Luca Campana candidato nr.14 PPD al Consiglio Comunale di Lugano

di Redazione

LUGANO - Viviamo in una città ricca di nuovi agglomerati e forse fin troppo estesa per le forze amministrative e logistiche disponibili.

Sono nato e cresciuto a Lugano e ho dunque vissuto di persona tutti i cambiamenti che l'hanno mutata. Ho ricordi ancora nitidi e romantici nella mia mente che me la rendono simbolica e unica: partendo dalla Lugano turistica dal lungolago affollato e con le mitiche fontane luminose, ricordo una via Nassa con interessanti negozi fino a quello strepitoso gelato soft che facevano davanti all'EPA e le corse per recarmi al Franz Carl Weber a lustrarmi gli occhi con i nuovi giochi per bambini.

Ricordo pure tutte le vendemmie ed il palo della cuccagna, che ormai non si fa più (se non al carnevale di Cadro e in pochi altri), con tutti quei giovani che tentavano di prendere ogni ben di dio all'apice del palo. E come dimenticare lo sguardo severo dell'agente Nicoletta... Ho amato tanto la mia città e continuo ad amarla, lo stesso anche se penso che dovrebbe tornare quella di un tempo, forse un po' più genuina e meno snob.

Il mio attuale quartiere, Pregassona, negli ultimi anni ha visto mutare il suo stato identitario e culturale e il suo volto strutturale, dopo che per troppo tempo si è preferito non affrontare i problemi sociali e di microcriminalità.

Merito anche del lavoro svolto dalla Commissione di quartiere, di cui mi onoro di fare parte e che per due anni ho pure presieduto. Con i miei colleghi abbiamo lavorato e lavoriamo con grande passione e dedizione, convinti che Pregassona debba diventare una zona da vivere in qualità piuttosto che un quartiere dormitorio. Con questo spirito abbiamo organizzato numerose attività di quartiere, feste popolari e avanzato tante proposte per migliorare Pregassona.

Fra queste: la nuova parte pubblica che sorgerà in via Industria con due nuovi campetti sintetici per il gioco del calcio, una nuova passerella per accedere alla passeggiata del fiume, una nuova palestra all'aperto per trazioni e muscolazione, la sistemazione del campo da basket con nuovi materiali, i nuovi giochi dinamici per bambini, gli orti condivisi con sette nuove postazioni per la coltura di prodotti naturali e la posa di alberi, ecc. ecc.

Tutto questo va anche a beneficio delle attività delle associazioni attive nel quartiere e delle scolaresche. Mi piace soprattutto l'idea che queste nuove costruzioni pubbliche per il cittadino abbiano trovato posto dove si sarebbe potuto costruire altro, evitando speculazioni edilizie.

Come Commissione di quartiere siamo pure intervenuti con successo per portare delle migliorie al noto "palazzone", al Parco Viarno di cui si attende a breve la realizzazione, alla sicurezza stradale (all'incrocio vicino all'Ufficio postale verrà realizzata una rotonda).

L'amore per il nostro quartiere è il motore che dà senso al nostro lavoro e che ci spinge a includere tutti i cittadini, a supportare le famiglie residenti con le loro necessità nonché a vivacizzare la vita comunitaria.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-27 16:38:46 | 91.208.130.85