Deposit
TI.MAMME
18.03.2021 - 08:000

Salvare i papà dalle ire di una neomamma: si può?

Quando gli uomini rischiano pronunciando frasi improvvide

Dopo il parto tutto il mondo sembra ruotare intorno al neonato ed alla mamma. Come è giusto che sia, diciamolo! Ma in realtà anche i neo papà avrebbero bisogno di un po’ di attenzione, almeno per evitare loro di fare quei clamorosi errori che, inevitabilmente, si ripercuotono su loro stessi come maledizioni mitologiche. Perché quelle fantastiche creature capaci di generare la vita, note con il dolce appellativo di mamme, sono anche capaci di rovinare, per breve o lungo tempo dipende dall’entità dell’errore commesso, l’esistenza dell’ingenuo compagno. Sono stanche e si trovano a gestire tante cose nuove, senza la possibilità di prendersi una pausa quando ne hanno davvero bisogno, senza potersi più concedere una distrazione. Sono nervose le mamme e hanno bisogno di aiuto e comprensione. Ma gli uomini non lo capiscono! Se ne vanno fuori casa a lavorare e hanno la pretesa di credere che tutto sia facile e che il nido d’amore nel quale è arrivato il fagottino tenero sia un posto ameno e rilassante. Ed invece no, perché il nido d’amore è diventato un campo di battaglia ed il fagottino profumato riesce a trasformarsi in una sirena perfora-timpani che farebbe saltare i nervi anche ad un santo. E allora qualcuno vuole dire agli uomini almeno cosa non dire ad una neomamma? 

«Stanotte è andata bene»: certo è così se ha dormito come un ghiro senza accorgersi che la moglie si è svegliata infinite volte per raggiungere il letto della sirena e darle latte, ciuccio, cambiarla e farla riaddormentare. «Ho lavorato tutto il giorno»: perché la moglie che ha fatto? «Sono distrutto»: ah, tu sei distrutto?! «Ho bisogno di tempo per me»: una frase del genere ad una donna che non vede un parrucchiere da mesi e che non può neanche immaginare di organizzare un’uscita con le amiche, è come sale su una ferita. E solo l’idea di andarsene in palestra lasciandola lì con l’invasato appena arrivato è impensabile! «Ormai pensi solo al bambino»: ci mancherebbe che lavasse nutrisse e facesse addormentare anche te! «Non è ora di recuperare la forma?»: ingrato ed insensibile, così appare l’uomo che pronuncia una frase simile davanti alla donna che gli ha dato un figlio. E potrebbe meritare un’atroce vendetta. Ma il rischio più alto ruota intorno all’incipit «secondo mia madre…»: già citare la suocera è una mossa azzardata, ma pensare che la propria donna possa ascoltare lei quando non ascolta nemmeno sua madre è davvero da sprovveduti. Senza dimenticare che la suocera è sempre la donna che ha cresciuto il compagno che in questo momento non appare come il migliore alleato!

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 12:18:43 | 91.208.130.89