Deposit
TI.MAMME
19.02.2021 - 08:000

Cellulare e bambini: alleato o nemico?

Vietato vietare: meglio accordarsi e controllare

Cellulare sì, cellulare no: è diventato questo uno dei dilemmi più pressanti dei genitori moderni, alle prese con una delle esigenze quotidiane dei propri figli. Perché il cellulare è diventato un oggetto largamente usato tra i più piccoli che, sempre più spesso, ne hanno uno sin dalle ultime classi elementari. Finché lo strumento è un mezzo di contatto per comunicare con mamma e papà ed essere sempre raggiungibili, non sussistono problemi che, invece, arrivano quando i piccoli fruitori crescono ed il cellulare diventa di uso continuo. Aumentano le applicazioni e con il cellulare si studia addirittura, oltre che chiacchierare, informarsi, cercare definizioni e così via. L'uso diventa improprio e questi ragazzini, infilati negli schermi luminosi che li escludono dal mondo reale per scaraventarli in quello virtuale, più accattivante e pericoloso, fanno anche un po' tristezza. Perché sempre più spesso perdono il gusto di un gioco all'aria aperta per vedere a ruota video on-line. 

La libertà tipica dell'infanzia e della prima adolescenza perde la sua preziosa essenza, intrappolata in uno schermo di pochi centimetri che fa girare il mondo più velocemente, ma ruba tempo alla semplicità. Cosa fare, allora? La soluzione unica ed immediata è data dalle regole: poche e ferree, di quelle che non crollano al primo impedimento. Inutile negare il cellulare ai più piccoli perché il rischio sarebbe quello di farli apparire - e sentire - strani agli occhi dei coetanei smartphone-muniti. Meglio stabilire i tempi di utilizzo e gestirli con attenzione, così da evitare abusi e trasgressioni. E poi, magari, scegliere un'app di controllo di quelle che riportano quotidianamente l'utilizzo fatto del cellulare monitorato: siti aperti, video visti, programmi utilizzati. Un buon modo che aiuta anche ad esser sicure che i piccoli non si mettano in pericolo nella rete. I cellulari esistono e li hanno tutti, insegnare anche ai bambini il loro uso più corretto servirà a responsabilizzarli e renderli liberi.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-10 14:19:12 | 91.208.130.89