Deposit
TI.MAMME
19.09.2020 - 08:000

Aiutare i bambini a liberare la loro genialità

Inclinazioni personali e valori educativi per crescere i piccoli plusdotati

Li chiamano gifted children, sull'onda dell'entusiasmo esterofilo, ma sono semplicemente i bambini plusdotati, quei fenomeni in miniatura con un quoziente intellettivo più alto rispetto ai loro coetanei nella norma e con capacità potenzialmente straordinarie. Il senso delle loro doti straordinarie, però, è quasi tutto il quel «potenzialmente», perché bisogna riuscire a far decollare quella genialità che, altrimenti, rischia di rimanere ingabbiata in abitudini inutili. Lo psicologo Adam Grant, dell'Università della Pennsylvania, ha evidenziato che, in oltre cinquant'anni, solo l'1% del plusdotati ha raggiunto l'Accademia Nazionale delle Scienze statunitense e solo 8 hanno vinto un Nobel. 

Per molti altri quel QI troppo alto rischia di essere mortificato dalla mancanza di originalità o di diventare fonte di depressione. Perché un bambino che esegue perfettamente il rondò alla turca del terzo movimento dell'undicesima sonata per pianoforte di Mozart sfrutta le sue doti meno e peggio del coetaneo plusdotato che una sonata la compone! Come dire che approfondire ciò che già esiste non è come scoprire qualcosa di nuovo. È evidente. E allora cosa fare per aiutare i piccoli geni a sviluppare il proprio potenziale intellettivo? Prima di tutto è utile lasciarli liberi di esprimere le proprie inclinazioni e seguirle con passione e poi aiutarli, trasmettendo loro dei valori e non imponendo delle regole. 

Il dottor Grant ha anche evidenziato che i bambini che hanno avuto successo avevano ricevuto un'educazione basata su valori morali e non su precetti specifici. Anche il motto«stay hungry, stay foolish», reso famoso da Steve Jobs, è un'ottima base per far sbocciare la genialità dei piccoli plusdotati favorendo studi che seguano le loro inclinazioni e per offrire loro un'eccezionale ampiezza di vedute. Senza dimenticare che spesso è mentre si fa qualcosa che si ottiene l'intuizione per realizzare altro. Lasciarli liberi di assecondare le proprie passioni, alla fine, è il modo migliore per lasciare che i piccoli plusdotati liberino il proprio genio. Meglio non dimenticarlo!

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 10:51:12 | 91.208.130.89