Deposit
TI.MAMME
12.08.2020 - 08:000

Letture estive e non solo

Qualche idea per invogliare i bambini a diventare amici dei libri

Sulla porta d'ingresso della biblioteca nella città di Tebe campeggia l'iscrizione «medicina per l'anima» e mai definizione fu più appropriata. I libri sono davvero un toccasana per lo spirito di ognuno, compagni di viaggi fantastici che insegnano a capire, accettare e pensare. Anche ai bambini. Per questo si raccomanda sempre di spronare i più piccoli alla lettura affinché scoprano il piacere di conoscere attraverso le narrazioni dei testi più opportuni per la loro età. Anche l'estate, ovviamente, è il periodo giusto per esercitare questo allenamento utile alla mente ma anche all'umore dei piccoli che grazie ad una buona lettura potranno allontanare anche i momenti di noia e di solitudine. 

Per invogliare i bambini a diventare assidui lettori è utile l'esempio degli adulti. Frequentare librerie e biblioteche è il primo passo: qui con l'aiuto dei librai si potrà scegliere qualche lettura più adatta, a seconda dell'età, mentre i giovanissimi frequentatori si lasceranno sempre più coinvolgere dalle frequenti novità. La presenza di un genitore, inoltre, rappresenta del tempo trascorso insieme in modo complice e costruttivo, così come la condivisione del momento della lettura, che diventa occasione per fare domande e commentare insieme. Sopra ogni consiglio, però, vale la regola della libertà di scelta. Ogni bambino deve essere libero di scegliere i libri da leggere in base ai gusti personali, alla curiosità o magari anche al suggerimento di un amico. Perché anche condividere il gusto per la lettura e scambiarsi opinioni su un libro letto rafforza i legami di amicizia. 

Qualche titolo.

Dai 3 ai 5 anni: “Il primo viaggio di Giovanna”, la prima vacanza senza mamma e papà di una bambina in viaggio con gli zii; “Dal ramo al mare”. Per 6 e 7 anni: “La famiglia Volpitassi. L'incontro”, fumetto divertente sulle avventure di una famiglia allargata; “Caro giraffa, caro Pinguino”, la storia di un'amicizia di penna alimentata dall'attesa di conoscersi di persona. Dagli 8 ai 10 anni: "Storie di calzini e altri oggetti chiacchieroni", il racconto divertente di un anno di vita del protagonista, vissuto dai suoi oggetti; “Pianeta Omar. Capitano tutte a me”, una storia ironica e divertente che affronta un tema importante come il bullismo; “Factory”, la storia delicata di un ratto anziano e solitario che trova rifugio in un allevamento animale.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-20 02:41:24 | 91.208.130.87