Deposit
TI.MAMME
13.07.2020 - 09:390

Il pensiero magico che cura le paure dei bambini

Ricorrere alla fantasia permette di risolvere i disagi che possono portare a seri disturbi

Rimanere svegli a causa dell'ansia provocata dalla paura del buio può essere l'inizio di un disturbo da adulti. Il che significa che se i bambini hanno timore delle tenebre che avvolgono il loro lettino e dei mostri che la loro fantasia riesce ad immaginare negli angoli in ombra della loro stanza, vanno seriamente e correttamente aiutati. Meglio una lucina notturna in grado di dissipare il buio pesto della camera, piuttosto che un discorso razionale volto a sgretolare le paure istintive dei piccoli. Perché negare l'esistenza di un problema non è una soluzione ad esso. 

E allora come aiutare i piccoli di casa a dormire tranquilli quando cala il sole? Per evitare le fughe nel lettone di mamma e papà in piena notte e, soprattutto, per scongiurare un disagio che può sfociare in un vero problema di insonnia, si può ricorrere ai poteri magici della fantasia. Può sembrare assurdo ed ispirare poca fiducia, eppure esiste un metodo grazie al quale inculcare nei bambini coraggio e fiducia. Se un pargolo crede che sotto il letto ci sia un mostro pronto ad acchiappargli un piedino nel buio, può credere anche che un lenzuolo luminoso possa tenerlo lontano o che un amico fantastico possa proteggerlo dalle incognite assiepate nel buio.

È il principio sul quale Davide Russo e Charlotte Cramer hanno fondato Glow Away, il rimedio magico composto da un libro, sull'amico magico Boo che fa incantesimi contro  mostri dell'oscurità, e da un lenzuolo che si illumina al buio. L'idea di poter ricorrere ad un incantesimo per cacciare il frutto di una paura è molto efficace nei bambini, come affermano lo psicologo americano Alexander O’Connor ed Eric Walle, assistente di cattedra all’università della California, riconoscendo il merito di Glow Away nella personale battaglia di ogni bimbetto contro quello che ancora non conosce, compreso il buio.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 13:48:00 | 91.208.130.87