Deposit
TI.MAMME
11.07.2020 - 08:000

I rimedi della nonna contro le punture d'insetto

Soluzioni naturali per bambini ed adulti per rimediare a prurito e dolore

Zanzare, vespe, calabroni, tafani e persino zecche sono i compagni dell'estate che nessuno vorrebbe avere. Eppure siamo costretti a sopportare la loro presenza per tutta la bella stagione. Tentare di allontanarli a volte non basta e ci si ritrova a combattere il prurito o il bruciore delle loro punture. I bambini sembrano essere prede preferite dagli insetti e sono anche molto sensibili al fastidio e, soprattutto, al dolore del loro pizzico. Salvo casi di allergia per i quali è necessario contattare il medico, la puntura di insetto non è pericolosa e si possono adottare rimedi naturali per alleviarne il fastidio. 

Gerani, citronella e basilico sono repellenti per le zanzare quindi riempite i vostri davanzali senza remore per tenere lontani i fastidiosi insetti. In caso di puntura si potrà strofinare la parte con una fetta di cipolla o uno spicchio di aglio aperto, oppure applicare un composto di acqua e bicarbonato per vedere svanire il prurito e, quasi del tutto, il gonfiore. Batuffoli d'ovatta imbevuti con una soluzione composta da un cucchiaio di sale fino sciolto nell'acqua o con succo di limone potranno essere passati sulla puntura per un immediato sollievo. Inoltre, già pronto all'uso e facilmente reperibile in commercio, c'è il gel all'aloe vera, prodotto del tutto naturale dal potere antibatterico, antisettico e rinfrescante.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 12:23:57 | 91.208.130.86