Deposit
TI.MAMME
03.07.2020 - 08:000

Genitori e lavoro: come spiegarlo ai figli

I consigli per superare i capricci e le ansie da separazione

Con la ripresa delle attività dopo il lockdown imposto dall'emergenza coronavirus, in molte famiglie si è presentata quella del ritorno al lavoro. Una circostanza difficile non tanto per gli adulti costretti a rinunciare allo smart working fatto di videoconferenze in cravatta e pantaloni del pigiama, quanto per i bambini, ormai abituati a trascorrere molto tempo con mamma e papà. La stessa situazione che si ripropone anche in tempi normali, visto che i genitori, generalmente, vanno a lavorare. 

Come affrontare questo distacco? Considerando l'età del piccolo, bisognerà dosare gesti e parole in modo coerente per spiegare cosa fanno mamma e papà mentre sono fuori casa e perché quello che fanno è utile anche per i figli. Il messaggio che deve risultare chiaro ai bambini è che il lavoro di mamma e papà non toglie amore e tempo per loro. Potranno comunque esserci i capricci ed i musetti tremanti pronti per il pianto: scene che stringono il cuore. Ricordare, però, che con i capricci i bambini tastano il terreno del proprio potere, comprendendo fin dove possano osare ed ottenere. 

Solitamente è necessario poco tempo per vederli esaurire, in caso contrario bisognerà appurare se quelle bizze non nascondano altri disagi. Per scandire correttamente il rito dell'uscita per il lavoro, mamma e papà devono anche gestire il rientro a casa. Vietati i sensi di colpa per essere stati fuori, ma permessi i messaggi di disponibilità. Una volta a casa dovrà esserci un momento per tutta la famiglia, durante il quale raccontare e, soprattutto, ascoltare i figli, dimostrando di esserci e di avere la massima attenzione per loro.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 13:36:26 | 91.208.130.87