Deposit
TI.MAMME
29.05.2020 - 08:000

La curiosità che aiuta a crescere

È dovere dei genitori aiutare i bambini a sviluppare interessi

Scoprire , esplorare e, quindi, conoscere, combattere la noia e superare le difficoltà sono alcune delle conseguenze positive dell'essere curiosi. Ed una peculiarità dei bambini che aiuta anche gli adulti a vivere con passione, senza abbandonare i propri sogni. Esercitare la mente ad essere curiosa serve anche a non rimanere impantanati in convinzioni inutili oltre che a sentirsi spronati ad ideare qualcosa di totalmente nuovo. Per questo è fondamentale che i genitori guidino i propri piccoli ad essere curiosi, aiutandoli, così, a sviluppare autonomia e creatività, ma anche fiducia in se stessi.

 Il metodo Montessori torna in soccorso di mamma e papà suggerendo attività utili a stimolare la mente dei bambini: impastare acqua e sabbia, perché la manipolazione sviluppa le facoltà sensoriali, per esempio, e poi travasare la terra, piantare dei semi, rastrellare, ma anche guardare l'attività delle formiche, osservare in sicurezza le api. Bisogna catturare l'attenzione dei piccoli e proporgli un'attività interessante per poi invitarli a replicarla in autonomia anche lasciandoli liberi di scegliere eventuali alternative al procedimento, permettendo loro di dare libero spazio alla curiosità ed al desiderio di sperimentare e scoprire. Il metodo Montessori punta molto sullo sviluppo dell'autonomia del bambino e sottolinea che, stimolando la sua curiosità, si raggiunge anche questo importante obiettivo. 

I genitori devono favorire le attività dei figli, mettendoli a proprio agio e lasciandoli liberi di appropriarsi di tutti gli elementi a disposizione per «farli propri». Osservando i piccoli nell'esercizio della loro curiosità, durante il gioco e le sperimentazioni, gli adulti possono anche comprendere cosa serva per il loro sviluppo, indirizzandoli discretamente a «far da soli» ed a prendere iniziative, aiutandoli a costruire basi importanti per il proprio futuro. I suggerimenti montessoriani valgono per tutti i bambini, compresi i portatori di handicap per i quali si ricreano le condizioni più indicate alle personali necessità.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 02:56:39 | 91.208.130.89