Segnala alla redazione
Deposit
TI.MAMME
19.03.2020 - 08:000
Aggiornamento : 30.03.2020 - 13:25

Hypnobirthing: quando il parto diventa positivo

Tecniche di rilassamento per eliminare dolore e paure del travaglio

Qualcuna l’avrà scoperto seguendo i gossip delle reali inglesi, altre documentandosi per sconfiggere la paura del parto, fatto sta che l'hypnobirthing - o parto positivo - è presente nella nomenclatura della gravidanza. È una tecnica di rilassamento che permette alla donna di superare il timore del dolore del parto. La preparazione sfrutta il periodo della gravidanza e coinvolge la coppia che viene allenata a questo metodo utile per agevolare il travaglio riducendone il dolore.

Un risultato che interessa tutte, ovviamente, e che utilizza i vantaggi dell'ipnosi per favorire il rilassamento profondo del corpo e lenire il dolore e l'ansia post partum. Si tratta, quindi, di un'alternativa naturale alla soluzione epidurale, ma come funziona? Prima di tutto bisogna eliminare il timore derivante dalla parola ipnosi: ogni mamma è vigile, consapevole ed attivamente presente al momento del parto, non addormentata o ipnotizzata nonostante l'hypnobirthing. 

Le tecniche di respirazione, meditazione e visualizzazione, apprese durante la preparazione alla hypnobirthing, permettono alla partoriente di allontanare la mente dallo sforzo doloroso che sopporta il suo corpo durante il parto, con la conseguenza di renderlo anche più veloce. Come è possibile? La spiegazione risiede nelle sostanze prodotte dal nostro organismo.

In presenza di ansia e paura, infatti, il corpo produce ormoni che intralciano il parto, rendendolo più doloroso. Con il parto positivo, invece, quelle prodotte sono sostanze che favoriscono l'avanzamento del travaglio con minor sofferenza. Il sistema, già diffuso in 45 Paesi nel mondo, pare davvero efficace, anche per gestire depressione post partum ed insonnia notturna. Non solo: la tecnica favorisce più consapevolezza e maggiore contatto con il feto; migliora il legame di coppia e la gestione del dolore. Una soluzione da non scartare, insomma.


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 20:20:41 | 91.208.130.89