Segnala alla redazione
Deposit
ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
06.02.2020 - 08:000

Rimedi fai da te e giapponesi per la manicure naturale

Cosmetici autoprodotti e rituali di bellezza che rimediano alla mancanza di tempo

Che siate alla ricerca di idee sostenibili, che vogliate risparmiare o, semplicemente, che non abbiate tempo, il fai da te cosmetico potrebbe fare per voi. Ogni donna, si sa, ama dedicare del tempo alla cura della propria persona, ma spesso famiglia, casa e lavoro assorbono tutto il loro tempo e, così, anche la manicure diventa un'impresa ardua. Diventa fondamentale, quindi, trovare alternative utili e valide per concedersi un po' di relax a casa propria ed evitare l'aspetto trascurato delle proprie mani.

Immaginate una mamma alle prese con i numerosi impegni quotidiani, tanto travolte dai ritmi dei propri pargoli da non riuscire a concedersi un appuntamento dall'estetista: non credete che produrre trattamenti di bellezza e cosmetici in casa sarebbe la soluzione più pratica per lei? Con il valore aggiunto di una maggiore informazione sull'origine e la qualità dei prodotti impiegati, un risparmio non sottovalutabile ed un po' di soddisfazione e divertimento nel creare da sola.

E «l'autoproduzione cosmetica» rappresenta un'idea talmente accattivante che, tra libri e web, è facile trovare consigli e ricette di bellezza home made. Vediamo qualche esempio. Il freddo rovina le mani che appaiono arrosate e screpolate? Niente paura: un po' d'olio di oliva ed una patata possono risolvere il problema. Lessato il tubero, basterà schiacciarlo ed aggiungervi un po' d'olio di oliva o di mandorle dolci, mescolando il tutto sino ad ottenere una crema morbida da spalmare sulle mani. Dopo 15 minuti si potrà rimuovere il composto e sciacquare le mani con acqua tiepida. Gli effetti benefici dovrebbero essere visibili sin dalla prima applicazione.

Contro le mani screpolate si può provare anche una maschera levigante a base di 4 cucchiai di zucchero di canna, 2 di rhum ed un pizzico di noce moscata in polvere. Questi ingredienti, ben amalgamati, creano uno scrub da passare sul dorso delle mani dopo averle tenute a bagno, per qualche minuto, nel latte caldo. Il trattamento sarà completato dall'applicazione della crema idratante. Una buona manicure prevede anche qualche accortezza per le unghie che, a prescindere dall'uso o meno dello smalto, devono essere sane. Bandite le unghie ingiallite o deboli, contro le quali intervengo altri rimedi casalinghi.

Un composto ottenuto mescolando un tuorlo, un cucchiaio di olio d'oliva ed uno di miele sarà applicato per 30 minuti sulle unghie al fine di nutrirle e renderle più forti. E sempre per rinforzarle basterà massaggiarle con due gocce di olio essenziale di limone mescolate con un olio vegetale, mentre per sbiancarle bisognerà applicare un po' di dentifricio sulla parte interessata, lasciarlo agire e poi sciacquare bene tutto. Un impacco di bicarbonato ed acqua è un metodo ancor più efficace contro l'ingiallimento delle unghie e può essere applicato in qualsiasi momento perché non ha effetti collaterlali.

Per conferire a questi rimedi casalinghi un'allure più chic, basterà pensare che la loro natura li accomuna ai principi della manicure giapponese che si basa sul concetto di mani perfette in modo naturale. Nel paese del sol levante si sfruttano i benefici del ginseng e della cera d'api da spalmare sulle unghie. Un trattamento protettivo che le donne giapponesi abbinano all'utilizzo di glicerina, pantenolo, lanolina ed altre sostanze naturali dai comprovati effetti curativi per le unghie. Non resta che provare, magari coinvolgendo i piccoli di casa in una sorta di gioco, per poi compiacersi dei risultati ottenuti con l'autoproduzione di bellezza.


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-19 20:19:32 | 91.208.130.89