Deposit
TIMAMME.CH
30.01.2020 - 08:090

La placenta non è un ambiente sterile. Anzi sì

Gli studi che indagano sulla natura asettica dell'organo che nutre e protegge il feto

La placenta  e l'utero materno costituiscono un ambiente sterile e privo di microbi. La conferma arriva da un recente studio condotto dai ricercatori dell'università di Cambridge che, con le loro rivelazioni dimostrate scientificamente, hanno smentito la teoria di Kjersti Aagard, ricercatrice dell'americano Baylor College of Medicine, che nel 2014 aveva rivelato la presenza di molte specie di batteri in campioni di placenta prelevati da oltre 300 donne.

Alla luce degli studi più recenti, invece, risulta smentita questa rivelazione che diventa il risultato di uno studio condotto su campioni contaminati. La ricerca inglese, proprio per evitare esiti incerti o contestabili, è stata effettuata su campioni di placenta provenienti da 500 donne, trattati con la massima cautela e le precauzioni più idonee per evitare qualsiasi tipo di inquinamento. Quindi sono stati utilizzati differenti kit di analisi sullo stesso campione, per esempio, oppure il DNA è stato estratto in modi diversi.

Confermata l'asetticità della placenta e, quindi, la certezza che il feto viva in un ambiente sterile che consente gli scambi metabolici con il sangue materno, si ritorna all'ipotesi secondo la quale il primo contatto con i batteri avvenga durante il parto, proprio con il passaggio nel canale di nascita. Anche questa affermazione merita approfondimenti ed ulteriori spiegazioni scientifiche, ma rimane la conseguenza logica alla luce dello studio di Cambridge.

La diatriba sull'essere o meno la placenta un ambiente sterile, in realtà, richiama l'attenzione su un altro tema molto discusso e controverso, riguardante la credibilità degli studi sul microbiota umano volti a spiegare l'influenza sulla salute delle colonie di batteri presenti nel nostro corpo.

Al di là di ogni fine recondito legato ai dibattiti scientifici, consola la dimostrazione dello studio inglese sulla natura asettica della placenta che, così, si conferma nella sua utilità per la crescita del feto nell'utero materno.

 


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-19 18:22:18 | 91.208.130.89