Segnala alla redazione
Deposit
TIMAMME.CH
10.01.2020 - 07:000

Le anomalie della sindrome di Charge

Un'amicizia come scudo contro dolore e scoraggiamento: l'esempio di due mamme

Si chiama sindrome di CHARGE ed è indicata come un'associazione di anomalie che riguardano occhi ed orecchie, ma anche cuore e genitali, oltre alla crescita e lo sviluppo in genere. Il suo nome è, in realtà, un acronimo che raggruppa proprio tutte le possibili malformazioni legate alla malattia: Coloboma, Heart defects, Atresia delle coane, Retardation of growth and development delay, Genital anomalies, Ear anomalies.

La diagnosi è possibile subito dopo la nascita e può richiedere interventi chirurgici immediati o, comunque, un'assistenza sanitaria costante che aiuta i piccoli pazienti nel loro percorso di vita, ma anche i genitori a comprendere le difficoltà delle proprie creature e le loro necessità. In questi iter il rischio di sentirsi soli o incompresi è sempre in agguato ed è una fortuna incontrare genitori nelle stesse situazioni e con loro, magari, stringere un'amicizia che diventa un'alleanza per vivere insieme difficoltà e progressi.

Come è accaduto ad Antonella ed Elisabetta, mamme Aurora e Giulia, che si sono conosciute sui social dopo aver scoperto il problema delle proprie bambine. Dopo anni da quell'incontro virtuale son diventate come sorelle, pronte a confidarsi e sostenersi, coinvolte nello stesso percorso con le due piccole che hanno la stessa età e gli stessi problemi. I progressi di ognuna diventano di entrambe ed anche il loro dolore sembra meno forte grazie al sostegno reciproco. Il dono inaspettato della sofferenza.

 


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-27 18:58:12 | 91.208.130.89