Deposit
TIMAMME.CH
08.01.2020 - 08:000

Bellezza zero (o quasi) waste

Scrub e struccanti fatti in casa per il benessere della pelle e dell'ambiente

Riuscire a prendersi qualche minuto per se stesse è vitale, anche se non sempre è possibile tra figli, lavoro, faccende e altre incombenze. Ma quando ci si riesce è bello potersi prendere cura anche del proprio corpo, oltre che della mente. Ecco dunque qualche semplice consiglio per un attimo di relax, anche "green".
Detergere ed esfoliare sono le regole per la cura di viso e corpo, e fanno parte della routine per la salute della pelle. La corretta pulizia regala un incarnato luminoso, mentre lo scrub elimina cellule morte ed impurità e dona vigore all'epidermide. Per essere sicure degli ingredienti e per inquinare meno, si può anche optare per un prodotto fatto in casa.

Uno scrub viso per tutti i tipi di pelle - anche quella degli uomini - si fa con un cucchiaino di zucchero, 3 cucchiai di olio di oliva - di mandorle o altro a scelta - e 2 di miele. Amalgamati gli ingredienti, si ottiene un composto da stendere sulla pelle umida e da risciacquare dopo un leggero massaggio circolare. Sostituendo lo zucchero con il sale grosso, avremo uno scrub corpo, dall'azione energica che garantisce più esfoliazione ed effetto energizzante.

Per la pulizia quotidiana del viso, sono ottimi i detergenti «fai da te» per eliminare il trucco a fine giornata. C'è chi usa come struccanti gli oli vegetali puri, ma qualche dubbio sulla loro efficacia esiste. Molto citato è l'olio di cocco che, però, può ostruire i pori della pelle favorendo, così, la formazione di brufoli e punti neri. Ogni olio vegetale deve, comunque, essere applicato dopo essere stato versato su un dischetto umido o diluito in acqua.

I prodotti detergenti in commercio, inoltre, insieme ad olio ed acqua contengono anche i tensioattivi, elementi che, con la parte oleosa e quella acquosa, catturano e rimuovono lo sporco. Nei prodotti homemade, questo componente manca e, quindi, sorge il dubbio sull'efficacia struccante della sola combinazione di olio ed acqua che è sicuramente più efficace dell'uso di olio puro, ma comunque più aggressivo a causa dello strofinamento necessario per rimuovere il trucco, ma irritante per la pelle più sensibile del contorno occhi. 

Per struccarsi nel modo meno inquinante possibile, no ai dischetti usa e getta e via libera a quelli lavabili che possono essere acquistati o realizzati in casa utilizzando vecchi asciugamani o accappatoi. Funzionano bene e si riutilizzano più e più volte, dopo averli lavati, con soddisfazione personale e ringraziamenti dall'ambiente.

 
TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 15:33:26 | 91.208.130.89