Segnala alla redazione
Mini Me Explorer
TI.MAMME
13.01.2020 - 08:000
Aggiornamento : 12:43

Divertirsi e fare del bene all'Ospedale del giocattolo

Un luogo dove i bambini possono imparare molto. Ecco l'esperienza di Jenny, di Mini Me Explorer

I giocattoli rovinati o rotti possono avere una seconda vita, con l'Ospedale del giocattolo di Molino Nuovo. E non solo. Ecco il racconto di Jenny, di Mini Me Explorer. 

Che cos’è l’ospedale del giocattolo?
«Si tratta di un centro di recupero di giocattoli di seconda mano, ma anche di vestiti, libri, puzzle. Chiunque può portare i suoi vecchi giochi, si raccolgono anche quelli rotti, ed è questo il bello… i giocattoli rotti vengono riparati con cura per poi essere rivenduti ad un prezzo simbolico. Tutto ciò che non viene venduto, viene distribuito ai bambini in varie parti del mondo». 

È possibile partecipare anche a qualche attività?
«Certamente. L’ospedale del giocattolo organizza moltissimi eventi e atelier dove i bambini possono realizzare delle creazioni utilizzando tutti i materiali di recupero. Vi é anche la possibilità di organizzare compleanni».

Cosa hanno imparato i bambini?
«Ho trovato molto interessante questa idea di trasmettere ai bambini in maniera ludica l’importanza del riciclo e del riutilizzo, oltre all’idea che i giochi si possono riparare e non per forza buttare. Lo slogan del centro é: «Un vecchio giocattolo per un nuovo sorriso».  E visitando l’ospedale del giocattolo vi assicuro che l’energia positiva di questo luogo è facilmente contagiosa».

 

Per approfondire clicca qui

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-06 04:36:02 | 91.208.130.85