Segnala alla redazione
TI.MAMME
14.05.2019 - 13:000

Bimbi veggie style

Parole d'ordine: divertimento e un pizzico di astuzia. Con qualche semplice trucchetto anche i bambini più ostinati riusciranno a mangiare le verdure

 

Sugo di dinosauro, rondelle di sole, vegetali invisibili: avete mai fatto caso alle impennate di fantasia delle mamme che devono far mangiare verdure ai propri figli? La verità è che i bambini, generalmente, non amano le verdure e, per inserirle nei loro menù, bisogna distrarli e divertirli. Magari proprio con una descrizione del piatto che li incuriosisca, trasformando gli spinaci in un frullato di rettili preistorici per condire la pasta. Sempre sperando che il pargolo in questione non ci accusi della scomparsa dei T-Rex!

L'importante è essere un passo avanti ai piccoli, o almeno provarci. Come? Mettendo in campo qualche trucchetto per trasformare l'assunzione delle verdure in una pratica indolore per tutti. Ricordarsi di evitare frasi come «il mio Pierarmando non mangia le verdure» in presenza del piccolo principe che, altrimenti, si convincerà a non mangiare le verdure per default. Al contrario sarà utile esagerare la realtà e dire che le mangia volentieri anche se di solito tre rondelle di carota sono il suo record personale. Sarà una sorta di messaggio subliminale percepito dalle orecchie vigili del pargolo, solo apparentemente distratto. Sperare che il Pierarmando di turno mangi la verdura di sua spontanea volontà è un sogno ingenuo nel quale nessuna mamma inciampa, quindi sarà bene armarsi di pazienza ed inventiva per inserire gradualmente le verdure negli alimenti solitamente graditi, preparare una ricetta facendosi aiutare dai bambini così che, poi, saranno invogliati a mangiarla orgogliosi di averla preparata.

Infallibile, di solito, è anche l'idea dei giochi nel piatto: trovare il pezzetto di carota nascosto nelle polpette o i tre fusilli aggiunti in un piatto di penne incuriosirà Pierarmando che, nel frattempo, mangerà tutto. Unica regola salva-vita per la mamma è «vietato abituare il bambino all'idea di un piatto alternativo più gradito»: se il furbo Pierarmando dovesse capire che allontanare il piatto con i broccoletti servirà ad avere una pietanza più gradita, la veggie war sarà persa in partenza.


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-25 07:33:38 | 91.208.130.87