Segnala alla redazione
TI.MAMME
13.05.2019 - 14:300

Sessualità a misura di bambino

Come affrontare le domande dei più piccoli sul sesso

 

Che cos'è un porno? Che differenza c'è tra amore e sesso? Che si fa quando si finisce? Quando i bambini smettono di chiedere se il loro amico invisibile possa rimanere a cena e domandano cosa sia il sesso, molti genitori cominciano a rimpiangere l'età del perché il cielo non cada o della verità su Babbo Natale! Ma questo momento arriverà e sarà anche inevitabilmente influenzato da fattori sociali e culturali, oltre che dagli esempi forniti.

Vietati gli imbarazzi, anche se l'argomento non vi fa sentire a vostro agio, ma vietati anche gli slanci eccessivamente colloquiali nell'esposizione di informazioni.

In realtà bisognerebbe essere preparati a quel momento, anche se rappresenta un reale segnale di crescita dei piccoli e l'inizio di una nuova dose di insegnamenti e consigli per proteggerli dai pericoli esterni. Alla prima domanda bisogna ricordare alcune semplici regole: farsi trovare pronti per non deludere; non glissare o, peggio, mentire; non delegare la risposta ad altri.

Come sono nato? Niente risposte a cavolo! Meglio l'indicazione di semi ed ovuli. Il seme come raggiunge l'ovulo? Niente api e fiori. Meglio aiutarsi con un libro sull'argomento per bambini. E se il piccolo dovesse esprimere disgusto alla spiegazione, non spaventatevi: dipende dall'abbinamento che egli fa tra sesso e rapporto tra i genitori. Può sembrare complicato, è vero. Ma senza arrivare a scomodare Freud impelagandosi nei suoi studi sulla sessualità infantile, è bene sapere e ricordare che i bambini esplorano ed acquisiscono informazioni relative al gradimento o meno delle sensazioni per il soddisfacimento dei propri bisogni primari: mangiare e bere, ma anche accarezzarsi e farsi coccolare.

La curiosità ed il desiderio di capire spingono i più piccoli ad interpellare gli adulti su argomenti spesso considerati dei tabù. Il dovere dei genitori è quello di aiutarli a comprendere e a sentirsi bene con se stessi. I bambini devono essere rassicurati e sentirsi amati, devono ricevere esempi corretti e molte coccole. Perché un bambino sereno sarà un adulto equilibrato ed il merito sarà dei genitori e dei loro insegnamenti. 


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-25 07:29:52 | 91.208.130.87